12 Dicembre 2016

Il Luino-Maccagno non è cinico, la Solbiatese vince 1-0. Nel 2017 serve un cambio di marcia

Tempo medio di lettura: 4 minuti

Si chiude come peggio non poteva il 2016 per il Luino-Maccagno che, dopo la splendida stagione dell’anno scorso, non riesce in Prima Categoria a trovare un equilibrio. Anche ieri a Solbiate Olona, in una partita dove si poteva vincere come pareggiare, i ragazzi di De Berardinis hanno subito l’ennesima sconfitta e sono tornati a casa a mani vuote. Certo, la classifica non sorride, i luinesi sono in piena zona playout a sei punti dalla salvezza. Alla ripresa del campionato, il prossimo 15 gennaio, ci vuole da subito un cambio di rotta per invertire questa tendenza negativa.

Il Luino-Maccagno non è cinico, la Solbiatese vince 1-0. Nel 2017 serve un cambio di marcia. Quello di ieri a Solbiate Olona, contro la Solbiatese, era uno scontro salvezza da vincere, o quantomeno da non perdere, per Lucchini e compagni che non sono riusciti chiudere con i tre punti il 2016 che tanto ha regalato loro fino a luglio, e tanto sta invece togliendo dall’inizio del campionato di Prima Categoria. L’avversaria sulla carta era abbordabile, ma la mancanza di esperienza e cinismo sotto porta crea non pochi grattacapi al mister luinese De Berardinis. Il match inizia all’insegna dei padroni di casa, ma senza particolari occasione da rete da entrambe le parti, ma il Luino, almeno inizialmente, fatica a ripartire. Al quinto minuto, però, è Rimoldi a colpire di testa dopo gli sviluppi di una punizione. Nulla di fatto. Poco più tardi è Franzetti che, dopo uno scambio tra Valensins Della Torre e Sourir, tira alto sopra la traversa. Il Luino-Maccagno risponde al 16′ con Cannucciari che impegna Isufi in due tempi. Salgono gli ospiti che ora attaccano, senza rendersi pericolosi in questo frangente. E così la Solbiatese riparte in contropiede: punizione giocata male dai luinese, Baldisser vede in profondità Sourir, palla a Valensins Della Torre che entra in area, supera la difesa ospite e incrocia, ma il tiro finisce fuori. Vecchietti non ci sarebbe arrivato. Si va così tutti negli spogliatoi, sul risultato di 0-0.

Si torna in campo e il Luino-Maccagno sorprende i padroni di casa. Rimoldi perde palla, El Amiri vede l’inserimento di Ancelliero che viene steso da Bianchini. L’arbitro estrae il cartellino giallo. Sul pallone va Romano che lascia partire un fendente alto sopra la traversa. Al 54′ è Sourir ad avere un’occasione d’oro: dalla sinistra Valensins Della Torre semina il panico, crossa sul secondo e l’attaccante si getta di testa, ma la palla si spegne di poco a lato di un Vecchieti battuto. Si ribatte colpo su colpo, è una bella partita. Castorino dà una palla straordinaria a Follis che si presenta solo davanti al portiere, ma l’attaccante luinese non colpisce bene il pallone e Isufi è lesto a mandare in angolo il pallone del potenziale vantaggio ospite. Il Luino accusa il colpo e la Solbiatese inizia a macinare gioco e a creare occasioni da gol. In due minuti si rende pericolosa in due circostanze, con una punizione di Saramin che sfiora l’incrocio e con un’altra occasione di Franzetti, su errore della difesa luinese. I padroni di casa, però, vanno in vantaggio al 64esimo minuto: punizione di Saramin che lascia partire un tiro sul primo palo, sorprendendo Vecchietti per l’1-0. E’ ancora la Solbiatese a farsi avanti con un’altra chiara occasione da gol per Sourir, che non riesce a finalizzare. La partita si avvia verso il termine senza particolari sussulti, con i padroni di casa che controllano e gli ospiti che, invece, provano alla disperata a trovare il pareggio. Solo nei minuti di recupero due occasioni per i luinesi, prima con Piazza, entrato al posto di Fusco, che manda la palla fuori di poco sulla rete, e poi con un bell’uno-due tra Castorino e Ancelliero, ma il bomber luinese spreca una buona occasione tirando a lato.

Il match e il 2016 per i luinesi finisce qui. Ora è tempo di ricaricare le pile e di trovare nuovi stimoli ed energie. E’ indispensabile ripartire a mille a gennaio, bisogna recuperare e il Luino ha tutte le carte in regola per farlo. La posizione in classifica, per il gioco espresso in questi mesi, è immeritata, ma bisogna essere più cinici sotto porta e sfruttare al meglio tutte le occasioni. “Ogni domenica va così – spiega uno sconsolato mister Andrea De Berardinis -. Soffriamo, giochiamo bene ma manchiamo di quella cattiveria sotto porta che in Prima Categoria è necessaria. Se Follis avesse messo in rete il gol del vantaggio credo che commenteremmo una partita diversa. Non ce ne va bene una, giochiamo un buon calcio ma, anche oggi, abbiamo preso gol e torniamo a casa a mani vuote. In questi mesi ci siamo fatti le ossa, abbiamo capito le difficoltà della Prima Categoria. Dobbiamo lasciarci alle spalle questo lungo periodo e guardare al futuro consapevoli che possiamo e dobbiamo farcela. Ora ci prepareremo al meglio, vogliamo rientrare a lottare già a partire dalla prima gara di ritorno”.

Solbiatese: Isufi, Soave, Bonomi, Bianchini, Busatto, Rimoldi, Valensins Della Torre, Franzetti (81′ Salonna), Sourir (77′ Re), Saramin, Baldisser. A disposizione: Colombo, Girelli, Tosetto, Kouadio, Bono. All. Simionato.

Luino-Maccagno: Vecchietti, Cervaro, Romano, Vallone, Castorino, Lucchini, Cannucciari (80′ Raiser), El Amiri (70′ Ferrini), Ancelliero, Follis, Fusco (84′ Piazza). A disposizione: De Giorgi, Vigezzi, Iozzino, Arioli. All. De Berardinis.

Quindicesima giornata del Girone A Prima Categoria Lombardia. Antoniana – Gerenzanese 2-0, Belfortese – Gorla Maggiore 1-2, Cas Sacconago – Fagnano 3-0, Guanzatese – Vanzaghellese 2-1, Saronno Robur – Mozzatese 1-3, Solbiatese – Luino Maccagno 1-0, Valceresio Audax – Union Tre Valli 0-0, Viggiù – Arsaghese 3-0.

Classifica di Prima Categoria Lombardia (Girone A): Guanzatese 35, Belfortese e Valceresio Audax 30, Cas Sacconago 29, Fagnano 27, Gorla Maggiore e Arsaghese 26, Vanzaghellese e Viggiù 17, Saronno Robur, Mozzatese e Antoniana 16, Solbiatese 15, Union Tre Valli 13, Luino-Maccagno 10, Gerenzanese 7.

(Grazie a Roberto Castorino per le fotografie)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127