EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
5 Dicembre 2016

L’Antoniana ribalta il risultato in due minuti, il Luino-Maccagno perde anche lo scontro diretto

Tempo medio di lettura: 4 minuti

Ci sono quegli anni in cui nonostante le provi tutte per migliorare il tuo destino la fortuna non è mai dalla tua parte. Un’altra sconfitta ieri pomeriggio per il Luino-Maccagno, ma questa volta la partita ha del rocambolesco. Passati in vantaggio con El Amiri, i ragazzi di De Berardinis si fanno rimontare in soli di due minuti (85′ e 87′) dall’Antoniana. Tre punti pesanti conquistati dagli ospiti, in uno scontro diretto per non retrocedere. Ora il Luino è solo al penultimo posto in classifica.

L’Antoniana ribalta il risultato in due minuti, il Luino-Maccagno perde anche lo scontro salvezza. Diverse le assenze con le quale il Luino-Maccagno si presenta in campo per giocarsi una partita fondamentale per non retrocedere in Seconda Categoria. Tante le belle prestazioni dei luinesi che però faticano a guadagnare punti. Senza Palillo, Vigezzi, Diana, Follis e Karham ai padroni di casa mancano pedine fondamentali, ma il rientro di Ancelliero e Vallone avrebbero potuto colmare le defezioni. De Berardinis getta nella mischia il giovane esordiente Juniores, Morandi, ma il problema dei luinesi quest’anno rimane sempre il cinismo sotto porta. Il primo tempo inizia con le due squadre che prendono le misure e si studiano. La posta in palio è molto alta e la tensione prevale sin dall’avvio. La prima occasione capita  da un’azione sulla destra di Cannucciari, cross in mezzo, intervento di Grotti che respinge e manda la palla sui piedi di Castorino: il giovane centrocampista tira a colpo sicuro, ma la palla viene ribattuta per un soffio. Gli ospiti sentono il colpo e la pressione del Luino e, dopo un discreto avvio, subiscono le avanzate dei padroni di casa. Cinque minuti più tardi sempre Cannucciari lascia partire un tiro che però si spegne a lato. L’Antoniana torna dalle parti di Vecchietti, senza impensierire eccessivamente l’estremo difensore luinese. Ribaltamento di fronte, invece, con Morandi vicino al gol all’esordio, dopo un pasticcio di Gritti. La palla non entra in rete per poco. Poco più tardi ancora Castorino, dopo aver ricevuto palla da Ancelliero, colpisce di testa in area mandando la palla alta sopra la traversa. L’Antoniana fatica, non riesce a rendersi pericolosa, e si va al riposo sullo 0-0.

Al rientro sul terreno di gioco gli ospiti sembrano avere più grinta rispetto ai primi 45 minuti. A sterzare l’equilibrio, però, è De Berardinis che inserisce in campo El Amiri, al fianco di Castorino, al posto dell’infortunato Arioli, spostando in difesa capitan Lucchini. Le avanzate degli ospiti durano poco ed è il Luino che vuole portare a casa i tre punti. Al 60esimo è Ancelliero ad andare vicino al gol, ma il suo tiro in area viene mandato in corner. Contropiede dell’Antoniana che sbaglia clamorosamente un’occasione con Turconi, che si fa chiudere da Vecchietti. I padroni di casa passano al 61′, grazie a due ragazzi entrati dalla panchina: angolo per i luinesi, va alla battuta Fusco che crossa in mezzo e trova un grande El Amiri che svetta in area e manda in rete per il gol dell’1-0. La partita di accende e il Luino non riesce a mettere in rete il gol del doppio vantaggio, nonostante lo avesse fatto con Fusco al 76esimo. L’arbitro però vede un fuorigioco molto dubbio, grandi proteste da parte dei giocatori luinesi e dagli spalti. Dal 78esimo all’85esimo sono diverse le occasioni gol che capitano sui piedi dei luinesi, tra Cervaro e Cannucciari, che non sfruttano a dovere le occasioni, anche grazie ad un ottimo Gritti che tiene in piedi i suoi. E’ all’85esimo, però, che si consuma la “tragedia”: prima arriva il pareggio del neo subentrato Teramo che mette in rete fortuitamente mettendo in mezzo un cross da destra e poi, all’87esimo la beffa: punizione degli ospiti da 25 metri, sulla palla va Vago che lascia partire una parabola imprendibile per Vecchietti. 1-2 e match chiuso, nonostante gli ultimi attacchi velleitari del Luino che non cambiano il risultato. Cinque minuti di recupero non bastano per pareggiare i conti.

Ora la situazione in classifica si fa complicata per il Luino-Maccagno, anche se i punti di distanza dalle dirette avversarie sono recuperabili. Nel girone di ritorno, però, oltre alla fortuna che dovrà tornare a lambire il cielo luinese, bisognerà lavorare sul cinismo e sulla concretezza sotto porta. “Non è facile commentare una partita così, dove abbiamo avuto diverse occasioni per andare sul 2-0 – spiega De Berardinis a fine gara -. Fusco aveva anche segnato, ma l’arbitro ha fischiato un fuorigoco molto dubbio. Quest’anno non ce ne va bene una, anche quando non lo meritiamo prendiamo gol fuori dal normale, come quelli di oggi. Noi continueremo a lavorare, qualcosa dovrà pur cambiare…”.

Luino Maccagno: Vecchietti, Cervaro, Romano, Vallone, Arioli (dal 56′ El Amiri), Lucchini, Cannucciari (46′ Piazza), Castorino, Ancelliero, Morandi, Raiser 6 (69′ Fusco). A disposizione: De Giorgi, Fusco, Ferrini, El Amiri, Bosetti, Piazza, Sbernini. All.: De Bernardinis.

Antoniana: Gritti, Pisoni, Donati, Vago, Cavelli, Pastanella, Vacirca, El Harrouchi, Macchi, Turconi, Gorletta (69′ Teramo). A disposizione: Paroni, Fruttarolo, Teramo, Moro, Straface. All. Rimoldi.

Quattordicesima giornata del Girone A Prima Categoria Lombardia. Arsaghese – Valceresio Audax 1-1, Fagnano – Viggiù 4-1, Gerenzanese – Belfortese 1-3, Gorla Maggiore – Saronno Robur 5-0, Luino Maccagno – Antoniana 1-2, Mozzatese – Cas Sacconago 0-3, Union Tre Valli – Guanzatese 1-2, Vanzaghellese – Solbiatese 2-1.

Classifica di Prima Categoria Lombardia (Girone A): Guanzatese 32, Belfortese 30, Valceresio Audax 29, Fagnano 27, Arsaghese e Cas Sacconago 26, Gorla Maggiore 23, Vanzaghellese 17, Saronno Robur 16, Viggiù 14, Mozzatese e Antoniana 13, Solbiatese e Union Tre Valli 12, Luino-Maccagno 10 Gerenzanese 7.

(Grazie a Roberto Castorino per le fotografie)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127