6 Dicembre 2015

“violeNza dOnna”: le opere di Raffaella G. Fidanza in esposizione presso “Firma della Bellezza” a Mesenzana

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Da ieri mattina, presso “Firma della Bellezza” di Emanuela Lanni a Mesenzana, sono in esposizione le opere di Raffaella G. Fidanza, in collaborazione con l’associazione “violeNza dOnna”. Nei lavori di Raffaella è la donna ad essere protagonista in tutte le sue sfaccettature sia in un’ottica di tutela che di riconoscimento di diritti. Arte e “cultura civica” si fondono creando un perfetto equilibrio.

Mesenzana, “violeNza dOnna”: le opere di Raffaella G. Fidanza in esposizione presso “Firma della Bellezza”. L’associazione “violeNza dOnna” è nata nelle scorse settimane e ha come obiettivo quello di creare una rete, con cittadini, associazioni ed enti locali, per sensibilizzare al tema della violenza contro le donne. Coprirà i quaranta paesi della Comunità Montana Valli del Luinese, per un totale di 80mila abitanti. In quest’ottica, insieme alla vice Roberta Donati, la presidente Emanuela Lanni ha deciso di ospitare all’interno del proprio negozio, “la “Firma della Bellezza” di Mesenzana, le opere di Raffaella G. Fidanza.

La donna al centro delle opere di Fidanza, tra diritti da tutelare e riconoscere e arte. “Ho incontrato Emanuela e ha visto i miei lavori, rimanendone colpita – spiega Raffaella G. Fidanza -. Proprio per questa ragione mi ha dato l’opportunità di esporre nel suo negozio le mie opere. La sua idea è quella di supportare i giovani artisti della nostra zona, così i quadri rimarranno in esposizione fino ai primi mesi del 2016”.

“Ho scelto di raccontare la storia per mezzo di una sagoma – continua Raffaella -, per non dare nessuna accezione riguardo la provenienza, l’appartenenza ad una data cultura e religione. L’uso delle ombre deriva proprio da questa volontà e, infatti, in alcune di queste, vi sono anche linee deformate, per eliminare del tutto le caratteristiche proprie della persona. Rappresenta la vita della donna dalla nascita: pubertà, adolescenza, giovinezza, speranza nel futuro, impegno nel diventare donna, incontro, unione e nuova nascita. Incontro con un uomo inteso come una tra le tante ipotesi, una scelta di vita. Le altre opere in mostra mettono in contrasto, grazie all’uso dei colori, la delicatezza del corpo femminile con corpi materiali rossi”.

Per ulteriori informazioni: cliccare qui per il sito internet di Raffaella G. Fidanza, mentre per la Pagina Facebook cliccare qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127