30 Settembre 2014

Alla dottoressa “Cloti” il meritato riposo. Cambio di gestione per la “Farmacia – Porto Valtravaglia”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Era il 1936 quando il padre della dottoressa Maria Clotilde Codognola aveva comprato la farmacia di Porto Valtravaglia, allora situata in via Roma. Dopo quasi ottant’anni, tra la gestione di altri direttori e della sua onorata professionalità, la dottoressa, conosciuta nel paesino lacustre come “Cloti”, ha deciso di prendersi il meritato riposo vendendo la sua “seconda casa” al dottor luinese Vito Ussia. La farmacia, posizionata in una cornice paesaggistica invidiabile, prenderà il nome di “Farmacia – Porto Valtravaglia” ed aprirà i battenti domani, mercoledì 1 ottobre. L’inaugurazione probabilmente avverrà a fine mese.

Il nuovo titolare della "Farmacia Porto Valtravaglia", il dottor Vito Ussia

Il nuovo titolare della “Farmacia Porto Valtravaglia”, il dottor Vito Ussia

La nuova gestione della Farmacia di Porto Valtravaglia: la dottoressa Codognola vende. Dopo una gestione durata quasi ottant’anni la dottoressa “Cloti”, chiamata così dai suoi concittadini, ha deciso di vendere la sua farmacia e di prendersi il meritato riposo dopo tanti anni di lavoro. A prendere il posto della dottoressa Codognola ci sarà un altro dottore, Vito Ussia, già conosciuto nella zona lacustre dell’alto Varesotto perché ex direttore delle farmacie di Laveno Mombello.

I ringraziamenti ed il benvenuto del sindaco di Porto Valtravaglia, Adriano Giacobazzi. “La farmacia di Porto arriva da una storica gestione, quella della dottoressa Codognola – spiega il sindaco Adriano Giacobazzi -. E’ sempre stata benvoluta da tutti, una donna gentilissima e per questo la cittadinanza le è sempre stata riconoscente. Come Comune, inoltre, tengo a ringraziarla personalmente per l’aiuto che ci ha sempre dato in relazione ai prelievi ematici effettuati nei nostri ambulatori, con la consegna degli esiti in farmacia. Da domani, a prendere il suo posto, ci sarà il dottor Ussia che ha l’intento di rimodernare la farmacia, con un aspetto più medicale, diverse iniziative e maggiori servizi da offrire alla popolazione. L’ho conosciuto e sono fiducioso per il nostro futuro. Ha detto che collaborerà con servizi alternativi di medicina e che sarà a disposizione dei cittadini.”

La nuova gestione della “Farmacia – Porto Valtravaglia” del dottor Vito Ussia. Fino al 2007, come accennato prima, il dottor Ussia è stato direttore delle due farmacie di Laveno Mombello, e dopo aver vinto il concorso regionale di sede si è spostato a Beregazzo con Figliaro, in provincia di Como, diventando il titolare dell’unica farmacia presente nel paesino. Si tratta così di un ritorno per il dottore concittadino sulla sponda “magra” del Lago Maggiore. “L’impronta che intendo dare a questa farmacia è quella dei servizi ai cittadini – spiega il dottor Ussia -. Quella del futuro delle farmacie: partire dalle analisi di prima istanza, come la glicemia, il colesterolo, la misurazione della pressione, l’Holter pressorio, le analisi per l’intolleranze alimentari. Improntare il lavoro non solo sui farmaci, ma anche sui servizi. Altri settori avranno maggiore spazio, vale a dire quello dell’ortopedia, quello dell’omeopatia, che sono due mie passioni, ed anche quello della dietetica. Alle persone piace avere sempre un consiglio attinente alla salute e mi adopererò per fare proprio questo, senza mai scavalcare il ruolo del dottore.”

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127