Laveno Mombello | 16 Maggio 2024

Al “Festival della Meraviglia” di Laveno arriva anche il “Festival OFF”

Festival OFF avrà sede in Villa Fumagalli a Laveno Mombello ma vivrà anche in altri luoghi della città per risvegliare il pubblico (e la meraviglia) attraverso l'imprevisto e l'improvvisazione

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il “Festival della Meraviglia” (17-18-19 maggio) si arricchisce quest’anno del “Festival OFF”, un’iniziativa curata dal collettivo Amilcare di Laveno Mombello in collaborazione con l’associazione CASANOVA.

“Festival OFF” nasce da un approccio innovativo e sperimentale all’arte e si terrà all’interno di Villa Fumagalli, in via Labiena 87, proponendo una serie di eventi e performance che invitano al pensiero critico.

Il tema centrale è il concetto di “Anaesthesia”: «Viviamo in periodo storico in cui l’esistenza quotidiana è come se fosse anestetizzata – ‘dopata’ da eccessi di pseudo relazioni e comunicazioni – con un grande rischio per la la nostra capacità di provare meraviglia: abbiamo spesso la sensazione che nulla possa più stupirci. Con il “Festival OFF” il collettivo Amilcare pone l’accento sulla necessità di risvegliare i sensi e di aprire una profonda riflessione sul bisogno di controllo che contraddistingue la nostra epoca. È un invito a lasciarsi andare, accogliendo l’improvvisazione come forma d’arte».

In questa prospettiva il “Festival OFF” si pone oltre i concetti di spazio e tempo, ma si avvale della caratteristica del “divenire”. Sebbene abbia come punto di riferimento una stanza dedicata in Villa Fumagalli, gli eventi si svolgeranno in diversi formati e luoghi, mirando a stimolare il pubblico attraverso l’interruzione e l’imprevisto.

Saranno presenti e disponibili strumenti musicali di recupero, costruiti, suonati e registrati in loco, esibizioni musicali e performance, letture ed “Open Mic”, ma anche una grande tela bianca su cui esprimersi a parole, immagini o segni all’interno del liceo “Vittorio Sereni”, a pochi passi da Villa Fumagalli. Ma si tratta solo di una parte delle iniziative pensate per l’OFF. Un’installazione progettata per ipovedenti, sarà in grado di tradurre le immagini in suono proponendo un ribaltamento di prospettiva del concetto di visione.

Come culmine, un video assemblato dalle clip registrate nei giorni 17/18/19, inviate da chi vorrà partecipare, catturerà l’essenza spontanea del festival senza alcun taglio editoriale.

“Festival OFF” quindi rappresenta un’estensione dinamica e spontanea del “Festival della Meraviglia”, è una celebrazione della creatività non convenzionale e dell’espressione artistica emergente. Gli spazi di espressione visuale e sonora lo caratterizzeranno come una “galleria effimera” che cattura l’essenza della spontaneità e dell’innovazione.

Il “Festival della Meraviglia” si inaugura venerdì 17 maggio, ha il suo fulcro nel weekend fino a domenica 19, ma prosegue con mostre ed eventi fino al 2 giugno.

Per informazioni e prenotazioni agli altri eventi: www.festivaldellameraviglia.org

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127