Laveno Mombello | 23 Febbraio 2024

Un grande successo anche per il “Carnevale Lavenese”

Tantissime mascherine hanno sfilato per le vie del paese sabato scorso, tra cui tanti bambini di scuole e asili della zona. La Pro loco dà l’arrivederci al 2025 per superare quota 5mila presenze

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Lo scorso sabato un tappeto di coriandoli ha coperto le strade di Laveno Mombello, garantendo un bel successo all’edizione 2024 del “Carnevale Lavenese”.

Grande soddisfazione da parte della Pro loco del paese lacustre che ha confermato la sua capacità organizzativa nel ricreare atmosfere gioiose per i bambini, con la partecipazione delle scuole primarie e degli asili (da Laveno a Casalzuigno passando per Cittiglio, Leggiuno, Brenta e Cuveglio) della zona che ha portato oltre un migliaio di mascherine colorate che hanno sfilato per le strade con i loro costumi a tema e accompagnati da tre carri.

«Un ringraziamento speciale – da parte dell’associazione – va alle maestre che si sono attivate per far lavorare i bimbi al proprio costume», prendendo spunto di temi più disparati: si sono viste meduse colorate, un’Arca di Noè, i moschettieri del re, maschere dedicate ai 100 anni di Walt Disney e tanto altro. Gradita è stata anche la partecipazione della Banda di Casalzuigno, della Banda Amici della Musica di Cittiglio, dell’Allegra Pensottata con “trenino birichino”, delle moto d’epoca e di macchinine.

Tradizione assicurata con il Re Steve e la Regina Aurora che hanno fatto da capofila alla sfilata attraverso le vie del paese. Speciale anche la partenza dei carri da Mombello, che hanno attraversato la frazione dando il via a uno scambio amichevole: per una volta, infatti, il “Bortolo Ciuchet” è stato a Laveno.

Tre mascherine di ceramica dipinte a mano, nel classico blu Laveno, i premi per le mascherine più originali e creative selezionate dalla giuria nelle categorie riservate a bambini, adulti e gruppi. Per tutte una dolcissima nuvola di zucchero filato.

Anche i resoconti giunti dalla cucina sono «sorprendenti», per la Pro loco: sono state servite ben 400 porzioni di polenta con bruscitt, spezzatino o zola, altrettante di patatine e delle ormai famosissime salamelle; per concludere, anche 200 frittelle, apprezzatissime e finite in un attimo. Il tutto con l’aiuto fondamentale dei volontari dell’associazione che si sono messi a disposizione ai fornelli e nel montaggio e nello smontaggio dello stand gastronomico.

La Pro loco dà già l’arrivederci al Carnevale 2025 con un obiettivo: superare i circa 5000 partecipanti del 2024. (Foto di Maria Canalicchio – dal gruppo FB “Sei di Laveno se”)

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127