EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Porto Valtravaglia | 15 Giugno 2021

Porto Valtravaglia, per combattere l’inciviltà i cassonetti Caritas sotto videosorveglianza

Dopo i ripetuti episodi di degrado, con l’abbandono di abiti e rifiuti a terra, l’amministrazione ha spostato i contenitori in via Muceno

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Circa una decina di giorni fa era stato il vicesindaco di Porto Valtravaglia in persona, Daniele Vecchio, a portare all’attenzione dei cittadini il degrado che caratterizzava le aree nelle quali erano stati posizionati i classici contenitori gialli dedicati alla raccolta degli indumenti usati della Caritas.

Abiti sparsi a terra e abbandonati anche nella vegetazione, ai quali si aggiungevano anche sacchi di rifiuti vari, facevano bella mostra di sé denotando una forte mancanza di rispetto nei confronti degli spazi pubblici – problema molto comune, purtroppo, a diversi centri del territorio.

Per questo motivo, come annunciato dallo stesso Vecchio, i tre cassonetti sono stati spostati tutti di fianco al magazzino comunale di via Muceno, vicino al parcheggio che si trova dopo il ponte della ferrovia.

“La zona dove sono stati collocati – chiarisce il vicesindaco – è sotto videosorveglianza comunale h24. Si invita tutta la cittadinanza a seguire le indicazioni: nel caso i cassonetti fossero colmi, i sacchetti dovranno essere riportati presso le proprie abitazioni ed è severamente vietato lasciarli a terra. I trasgressori saranno puniti a norma di legge”. In tali cassonetti, ricorda l’amministrazione, possono essere inseriti solamente abiti e scarpe in buono stato, mentre giochi, seggiolini, borse o altro non verranno ritirati.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127