EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 26 Maggio 2021

Ancora furti di fiori al cimitero di Luino, parenti e familiari indignati

Non si placa l’inciviltà che affligge anche altri camposanti sul territorio, tra piante rubate e atti vandalici

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Non molto tempo fa avevamo raccontato un episodio di inciviltà accaduto all’interno del cimitero di Luino, dove ignoti avevano danneggiato alcuni ninnoli depositati sulla tomba di un bimbo seppellito circa quattro anni fa in quel luogo. Un bimbo privo di nome e senza parenti noti, fino a quando non è stato “adottato” da alcuni cittadini che hanno deciso di chiamarlo Angelo.

L’accaduto aveva sollevato l’indignazione di molti luinesi e diverse persone avevano poi segnalato ulteriori episodi del genere, uniti a ripetuti furti di fiori amorevolmente deposti dai cittadini sulle tombe dei propri cari.

Furti che, a quanto pare, non sembrano affatto essere cessati, come ci è stato riportato da alcuni nostri lettori che, nell’arco di nemmeno ventiquattro ore, hanno visto scomparire le piante dal luogo in cui erano state posizionate. Atti che non si verificano unicamente nel cimitero luinese, ma anche in quelli di altri paesi, come accaduto ad esempio a Lavena Ponte Tresa.

L’annoso problema della videosorveglianza, richiesta a gran voce da tutta la comunità lacustre, indignata ancora una volta per questo altro episodio, si ripropone dunque nuovamente, con la richiesta di installare delle telecamere non solo lungo le vie della città, ma anche all’interno del camposanto.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127