Varese | 14 Marzo 2021

Federazione dei Verdi della Provincia di Varese, le nuove sfide per il futuro

Maurizia Punginelli: "I numerosi amministratori comunali che, in questi ultimi mesi, si sono avvicinati al nostro partito, saranno la nostra ossatura indispensabile"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

È degli scorsi giorni l’annuncio di Beppe Sala che afferma di aderire ai Verdi europei. “Era nell’aria”, dopo la conferenza stampa di Facciamo Eco – Federazione dei Verdi nuovo gruppo parlamentare ecologista nato alla Camera formato da Rossella Muroni, Alessandro Fusacchia e Lorenzo Fioramonti, “che sarebbero emerse altre novità importanti” dicono Massimiliano Balestrero e Maurizia Punginelli, co-portavoce della Federazione dei Verdi della Provincia di Varese.

“Siamo felici che il Sindaco di Milano si senta estremamente vicino alla nostra ‘casa europea’ e adotti la Carta dei Valori degli European Greens. E ancor più siamo soddisfatti che si definisca un ‘moderato radicale’ intendendo radicale come colui che ha una visione di un mondo sostenibile e di un’ecologia umana. La Federazione dei Verdi della Provincia di Varese, da quando è nata, propugna un cambiamento attraverso un ‘Ecologismo sociale’, inteso come la coniugazione di ambiente, dimensione sociale e politica.

“Siamo certi che sia lo stesso concetto, nato dalla medesima sensibilità”, dice Massimiliano Balestrero e continua “riteniamo che la concreta presa di posizione del Sindaco di una città importante come Milano, innovativa e europea non possa che far capire l’importanza e l’urgenza di procedere in una direzione chiara, a maggior ragione se si pensa che questa scelta viene fatta in costanza di una campagna elettorale che vede Beppe Sala candidato al suo secondo mandato. Tutto ciò assume ancora più forza!”.

Continua Maurizia Punginelli: “I numerosi amministratori comunali che, in questi ultimi mesi, si sono avvicinati al nostro partito certamente condivideranno le motivazioni al cambiamento per unirsi a noi in questa ‘necessaria’ transizione ecologica, economica, sociale e politica. Nello sviluppo del partito in Provincia di Varese queste persone ne saranno l’ossatura indispensabile”.

Sono molti i progetti che la Federazione dei Verdi della Provincia di Varese sta promuovendo, che vanno dallo sviluppo di una necessaria mobilità sostenibile alla gestione trasparente del ciclo dei rifiuti, dalla tutela delle acque e da una politica atta a prevenire il dissesto idrogeologico all’azzeramento del consumo di suolo, nonché all’istituzione di nuove aree protette e tutto ciò in stretta sinergia con realtà locali.

“Raggiungere questi ambiziosi obiettivi può avvenire unicamente in stretta sinergia con gli amministratori e i cittadini dei singoli Comuni. La tutela e il benessere delle persone e del territorio è l’obiettivo primario” dicono ancora “e per questo servono politiche coraggiose che investano sulla riqualificazione dei territori ma anche che rispondano – attraverso una visione prospettica ampia – alle esigenze effettive dei cittadini, per quanto riguarda il lavoro, la salute e la qualità della vita. Tutto ciò passa attraverso scelte che devono necessariamente essere fatte, in modo coraggioso e a qualsiasi livello; che vanno dal sapere fare passi in avanti quando servono, allo spostarsi di lato quando più opportuno. Tutto ciò anche attraverso le sfide raccolte da persone di ‘buona volontà’”.

“Gli appuntamenti amministrativi di settembre-ottobre 2021 saranno importantissimi per la nostra Provincia. Saremo presenti – in coalizione – in numerosi Comuni, tra cui Varese, Busto Arsizio e Gallarate e sicuramente – prima di allora – ci saranno altre novità!”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127