EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 8 Ottobre 2020

Luino, il Covid blocca la pista di pattinaggio su ghiaccio. “Ci saranno tante altre iniziative”

A causa dell'emergenza sanitaria sarà un Natale diverso quello in riva al lago. La decisione dopo un incontro tra l'amministrazione comunale e Ascom Luino

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sarà un inverno diverso quello sul lago, nell’alto Verbano. Il Covid, infatti, ha fermato l’organizzazione della consueta pista di pattinaggio su ghiaccio che, negli scorsi anni, ha portato a Luino migliaia di famiglie e di bambini. I piccoli, indossati cappellini, guanti e sciarpe calcavano la pista entusiasti, in un’atmosfera natalizia a dir poco meravigliosa.

E così, a poco più di due mesi dal Natale, la nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico Bianchi si sta organizzando per elaborare un calendario di eventi e una serie di iniziative diverse in modo tale da cercare di sopperire a questa perdita, non solo per i luinesi, ma anche per i cittadini dei paesi limitrofi e per i numerosi turisti che, ogni anno, raggiungono il paese lacustre nelle vacanze natalizie.

Negli scorsi giorni vi sono stati diversi incontri tra il Comune, rappresentato dall’assessora al Turismo e allo Sviluppo economico, Serena Botta, e la Confcommercio Ascom Luino, Franco Vitella, che si sono confrontati per progettare insieme qualcosa di alternativo considerando le restrizione anti-Covid e, soprattutto, l’aumento dei casi positivi in tutta Italia, compresa la Lombardia.

“Ci insedieremo ufficialmente domani – commenta l’assessore Serena Botta -, quindi il primo step è capire quale budget il Comune ha a disposizione per gli eventi natalizi. Oltre alla pista di pattinaggio, che non potremo avere a causa di tutte le misure anti-Covid in vigore, cercheremo di organizzare qualcosa che riporti tutti i cittadini al concetto di comunità. Un Natale più locale, con eventi diffusi all’interno della città”.

Sono tanti i temi sul tavolo per provare a rendere il periodo natalizio ugualmente magico, soprattutto per i più piccoli, ad esempio con la possibilità di chiudere le strade del centro le due domeniche prima del 25 dicembre. “Stiamo predisponendo tutta l’organizzazione insieme all’Ascom – continua Botta -, con la quale c’è proprio una gran voglia di collaborare. Creeremo eventi invitando anche produttori locali, associazioni di volontariato e culturali e, se sarà possibile per il Covid, coinvolgere i comitati dei genitori delle scuole, che ogni Natale fanno i mercatini per raccogliere fondi da destinare ai vari istituti. Se sarà possibile daremo spazio anche a loro”.

Il Comune ed Ascom, poi, sono al lavoro anche per organizzare una serie di attrazioni per tutti, da cornice al periodo natalizio, a impatto zero e per le vie della città: “Laddove sarà possibile faremo laboratori per piccoli, spettacoli teatrali, letture e percorsi sensoriali per bambini – conclude Botta -, senza dimenticare anche alcune esibizioni live di musicisti e gruppi. Insomma, un Natale luinese che potrà offrire un’opportunità di riscoprire il vero senso di comunità, insito nel Natale, che mai come in questo periodo è un sentimento ancora più forte per l’emergenza che stiamo vivendo”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127