Luino | 22 Settembre 2020

Luino, Enrico Bianchi è stato proclamato nuovo sindaco

Il candidato di "Proposta per Luino" ha prevalso su Compagnoni, Casali e Artoni. "Felice per il gruppo, il nostro messaggio ha raggiunto i cittadini"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A guidare la città di Luino per i prossimi cinque anni, dopo il decennio targato Andrea Pellicini, sarà Enrico Bianchi, dopo la proclamazione avvenuta oggi pomeriggio, alle 17, in sala consiliare a Luino.

Il candidato di “Proposta per Luino” ha prevalso su Franco Compagnoni (“Sogno di Frontiera”), Alessandro Casali (“#luinesi”) e su Furio Artoni (“Azione civica per Luino e frazioni). E’ ancora in corso lo scrutinio degli ultimi due seggi, ma è ormai certo il traguardo storico per la città lacustre, dove una lista vicina al centrosinistra non vinceva da ben ventiquattro anni (1996, sindaco Tosi).

La scelta dei cittadini luinesi (ha votato il 52,14% degli aventi diritto) ha decretato il cambiamento assoluto per il futuro di palazzo Serbelloni. Grande emozione in sala, dove ad attendere l’esito dello spoglio erano presenti i rappresentanti delle quattro liste, gli addetti ai lavori, l’assessore ai Servizi sociali uscente (e non ricandidata), Caterina Franzetti, e l’ormai ex primo cittadino Andrea Pellicini che si è intrattenuto con un altro ex primo cittadino, il sopracitato Pietro Tosi.

Sono 736 i voti ottenuti dalla lista di Bianchi nei seggi di Luino centro (723 Compagnoni, 669 Casali, gli altri due candidati che hanno partecipato al testa a testa per buona parte dello spoglio). Ma anche quelli della frazioni hanno fatto la differenza, con i 347 voti di Voldomino (262 Compagnoni, 319 Casali), i 362 di Creva (369 Compagnoni e 317 Casali), i 277 di Villaggio Menotti (199 Compagnoni, 149 Casali) e i 248 delle Motte (138 Compagnoni, 234 Casali).

“Dopo quelli delle elezioni regionali, arrivano altri risultati positivi oggi dalle amministrative in provincia di Varese – commenta il senatore Alessandro Alfieri -. Vincono il radicamento e le capacità amministrative. Premiato il lavoro di Stefano Bellaria e della sua coalizione a Somma Lombardo, un successo schiacciante. Luino torna ad avere un sindaco di centrosinistra dopo 25 anni grazie al grande successo di Enrico Bianchi e della sua squadra. A Saronno ottimo risultato del primo turno, c’è aria di cambiamento in città. Adesso tutti al lavoro per Augusto Airoldi per il ballottaggio. Nei comuni più piccoli – conclude il senatore dem – sono poi molto soddisfatto per la conferma di Samuel Lucchini a Gemonio”.

“Il risultato delle candidature sostenute dal Pd in provincia di Varese in questa tornata è positivo e premia la serietà con cui il nostro partito si impegna nelle istituzioni e per i cittadini. Straordinario il risultato di Stefano Bellaria a Somma Lombardo, e molto positivo anche Saronno, dove Augusto Airoldi ha tenuto testa al centrodestra e ottiene un ballottaggio da giocare fino in fondo. Bellissima vittoria di Enrico Bianchi che fa voltare pagina a Luino e di Samuel Lucchini, riconfermato a Gemonio. Spiace, invece, per ottime candidate che avrebbero meritato la vittoria, come Martina Grasso a Casorate Sempione, Paola Bevilacqua a Laveno Mombello, Stefania Zanasca a Lonate Ceppino e Rita Colombo a Gorla Maggiore. Siamo certi che faranno un ottimo lavoro in Consiglio comunale”. Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti a commento degli esiti delle elezioni amministrative in provincia di Varese.

Di seguito il primo discorso da sindaco di Bianchi durante il passaggio di consegne con Andrea Pellicini e la proclamazione. Qui trovate tutti i voti delle preferenze candidato per candidato.

Il passaggio di consegne tra Andrea Pellicini e Enrico Bianchi. Qui il primo discorso da sindaco di Luino

Il passaggio di consegne tra Andrea Pellicini e Enrico Bianchi. Qui il primo discorso da sindaco di Luino. Qui tutti i dettagli del voto —> https://bit.ly/3hURyhA

Gepostet von LuinoNotizie am Dienstag, 22. September 2020

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127