Luino | 7 Agosto 2020

Luino, torna il guano in stazione: “Singoli episodi, la pulizia ora è quotidiana”

L'assessore Miglio risponde alla segnalazione di un cittadino: "La rete anti invasione funziona, con il nuovo appalto più cura dei locali. Resta il problema inciviltà"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Per risolvere uno dei problemi di cui la stazione dei treni di Luino soffre da maggior tempo – l’invasione dei piccioni nei locali interni – l’amministrazione lo scorso gennaio – a seguito di numerose segnalazioni da parte degli utenti – aveva annunciato il finanziamento di un intervento di manutenzione straordinaria per giungere al superamento della problematica, ben nota a tutti i pendolari.

Stiamo parlando della presenza del guano dei volatili, che in più di una occasione ha letteralmente invaso gli spazi all’interno della stazione, in particolare la sala di ingresso dei viaggiatori, la biglietteria, il vano ascensore.

Per liberare la struttura dal degrado, tenendo alla larga i poco graditi ospiti, palazzo Serbelloni aveva quindi pensato al posizionamento di una rete anti intrusione, affidando il lavoro ad una impresa locale specializzata nel settore. Le foto che ci sono state inoltrate, e che alleghiamo in galleria, documentano però il medesimo problema a lungo segnalato sui social e dai consiglieri di minoranza in assemblea.

Nei locali interni il problema del guano si è ripresentato e per quanto riguarda l’esterno, nella zona dei binari, l’autore degli scatti – pubblicati su Facebook – ci tiene ad evidenziare lo stato in cui versa una parte della banchina, quasi del tutto ricoperta da resti di piante.

Dal Comune, tuttavia, assicurano che la rete antinvasione – posizionata ed in funzione da qualche mese – ha effettivamente portato benefici nella gestione della criticità, e gli episodi – almeno per quando concerne i volatili – sono diminuiti. C’è poi tutta la questione del decoro legata alle buone o alle cattive abitudini dei singoli, ma qui le responsabilità di chi amministra vengono ovviamente meno.

Il servizio di pulizia ora è più costante – spiega l’assessore Alessandra Miglio – il nuovo appalto prevede interventi quotidiani, salvo la domenica, ma purtroppo c’è ancora chi utilizza gli spazi in modo sbagliato, da incivile. L’attività è suddivisa in pulizie mirate e ogni giorno gli addetti si occupano di singoli aspetti, dai cestini ai pavimenti, fino ai bagni, ora costantemente in ordine“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127