Luino | 30 Luglio 2020

Luino, via alla gara d’appalto per i 300 posti auto di “Smart Border”

Il piano condiviso con il Comune di Gambarogno prevede il recupero delle aree dismesse della stazione. Miglio: "Investimento per la città e opportunità per aziende"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica, il Comune di Luino è pronto per l’apertura del bando finalizzato all’assegnazione dei lavori per il nuovo spazio “park and ride” che sorgerà attorno all’area della stazione ferroviaria, e che è inserito nel pacchetto denominato “Smart Border“, condiviso oltre confine – nell’ambito di un progetto interreg finanziato con fondi europei per circa due milioni di euro – con il Comune di Gambarogno.

Un piano interamente incentrato sulla mobilità sostenibile che passa anche dalla realizzazione di trecento nuovi posti auto, che sorgeranno all’interno della “Quinta locale” e della “ex Parigine“, aree dismesse il cui recupero passa proprio dal progetto, per il quale palazzo Serbelloni si appresta ora ad avviare la gara d’appalto dedicata.

L’importo totale dei lavori è di 880mila euro, per la parte che riguarda l’installazione dei parcheggi, e il criterio di selezione privilegerà l’offerta più bassa. Qui tutte le informazioni per le aziende. “Si tratta del primo risultato concreto nell’ambito di questo progetto – commenta l’assessore ai Trasporti del Comune di Luino, Alessandra Miglio -. Lo scorso 20 luglio è stato pubblicato il bando, oggi sarà in gazzetta ufficiale. Il termine per la ricezione delle offerte è l’11 agosto, il giorno seguente verranno valutate, poi i tempi tecnici porteranno l’inizio dei lavori a settembre-ottobre”.

Nell’ambito di “Smart Border”, come già spiegato un anno fa durante la prima presentazione, accanto alla realizzazione delle aree sosta è previsto anche il potenziamento della mobilità transfrontaliera per alleggerire il traffico su ruote, puntando su un miglior servizio di autobus e treni da raggiungere – in termini di efficienza – anche tramite il supporto tecnologico di app, totem e pannelli, per prenotazioni e informazioni in tempo reale.

“L’importo complessivo di 680mila euro, Iva esclusa, indica un buon investimento per la nostra città – sottolinea ancora l’assessore -, lavoro per le imprese ma anche un indotto indiretto durante l’esecuzione dell’opera. Significa riuscire a spendere i denari che la Comunità Europea ci ha messo a disposizione, in un momento di grave difficoltà per tante aziende”.

In tutto sono 119 i posti auto che verranno inseriti nell’area a ridosso della “Quinta Locale”. 216 quelli previsti per le cosiddette “Parigine”, con l’aggiunta di altri spazi riservati agli autobus turistici: 8 nel periodo invernale, destinati a salire a 17 (con la riduzione a 108 posti auto) durante il periodo estivo o in presenza di specifici eventi e manifestazioni, incluso lo storico mercato settimanale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127