Luino | 2 Luglio 2020

Virus, hacker & C.: le false mail che ti “sequestrano” il computer

I dati informatici come la salute: quando li perdi ti rendi conto della loro importanza. Qui tante informazioni utili per gli utenti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) informa che sono in corso dei tentativi di phishing attraverso l’invio di mail ingannevoli che simulano avvisi di notifica di procedimenti da parte dell’Ispettorato.

L’INL è assolutamente estraneo all’invio di questi messaggi e raccomanda di non tenerne conto: ricorda che il dominio dell’INL riporta l’estensione @ispettorato.gov.it per cui tutti gli indirizzi similari sono da considerarsi tentativi di truffa.

Le strutture dell’INL hanno immediatamente predisposto tutte le misure di sicurezza necessarie con particolare riguardo al rischio dell’apertura dei file allegati alle mail. Quello segnalato dall’INL è un problema sempre presente: malviventi informatici non smettono mai di inviare false mail, camuffandole da comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate, messaggi di corrieri, finte fatture di utenze di gas, energia elettrica …

Confcommercio Ascom Luino ricorda che bisogna sempre prestare molta attenzione nella gestione delle mail, in particolare quando il messaggio ricevuto chiede di cliccare un link o di aprire allegati. Se si tratta di mail malevole, come quella che simula la comunicazione dell’INL, cliccare sul link o aprire l’allegato può lanciare un virus con effetti devastanti sui propri archivi informatici.

I virus Cryptolocker, ad esempio, criptano gli archivi presenti nel pc (file office, archivi di contabilità, fatture, ecc.), rendendoli inutilizzabili, salvo pagare un ‘riscatto’ in bitcoin per ripristinare la situazione preesistente. I dati informatici hanno un valore rilevante per le aziende, per alcune in particolare, anche se micro o piccole. Perdere corrispondenza, preventivi, documenti vari può essere veramente dannoso, anche in termini economici, oltre che legali.

Come previsto dalle normative vigenti (Privacy) è indispensabile installare sul pc un programma antivirus a pagamento (quelli gratuiti non forniscono sufficienti garanzie) e bisogna prevedere backup quotidiani dei dati, per averne copia e poter ripristinare i dati non solo in caso di virus, ma anche di danni al computer (come ad esempio nel caso si rompa il disco fisso).

Indispensabile il backup su supporti esterni (hard disk esterni), ai quali aggiungere magari backup online (ad esempio con servizi come Dropbox o Google Drive). Non è sufficiente fare una copia, saltuariamente, su chiavette esterne. I dati informatici sono come la salute: ti accorgi della loro importanza quando li perdi. E piccole accortezze, di costo contenutissimo, possono evitare guai seri.

Questo articolo intende solo sensibilizzare sulla corretta gestione dei dati informatici, ma i contenuti non sono esaustivi: se non si dispone delle necessarie competenze è opportuno affidarsi ad esperti che possano consigliare le soluzioni migliori, tarandole sulle reali necessità della singola azienda o professionista.

Articolo a cura di Confcommercio Ascom Luino – www.ascomluino.com

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127