Italia | 11 Aprile 2020

Coronavirus in Lombardia, “Drammatico il numero dei morti nei piccoli Comuni”

L'Uncem analizza i dati Istat, in 33 Comuni di piccole dimensioni i decessi di marzo sono aumentati di oltre 10 volte rispetto alla media del periodo 2015-2019

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Uncem, come l’intera comunità nazionale, è preoccupata e allarmata per i numeri forniti nelle scorse ore da Istat rispetto ai morti nei piccoli Comuni della Lombardia.

“In 33 Comuni di piccole dimensioni della Lombardia – scrive Istat – i decessi nel mese di marzo sono aumentati di oltre dieci volte rispetto alla media dello stesso periodo 2015-2019″. Guardando a questi e altri numeri, Uncem ha avviato una serie di analisi di dati sul contagio che partono dai presupposti individuati dal professor Marcello Bogetti dell’Università di Torino.

Sia “le reti lunghe” nei luoghi di lavoro, con il pendolarismo, sia le “reti brevi” nelle cerchie di frequentazione fitte dei piccoli Comuni e delle medie cittadine di provincia – caratteristica delle regioni del nord – aumentano le probabilità del contagio.

Uncem ha aperto in queste ore un confronto con antropologi, sociologi, economisti, come Giampiero Lupatelli del Consorzio Caire, Fabio Renzi della Fondazione Symbola, Giovanni Teneggi di Confcooperative, Annibale Salsa dell’Accademia della Montagna. Analisi e dati sul contagio, guideranno l’Unione nazionale dei Comuni e delle Comunità montane nella composizione delle nuove reti, dei sistemi di relazione tra territori, delle opportunità di crescita e sviluppo dei piccoli Comuni e delle zone rurali.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127