Italia | 24 Marzo 2020

Coronavirus, cambia ancora il modulo di autocertificazione per gli spostamenti

Il nuovo documento è stato pubblicato ieri sera ed è quello da presentare alle forze dell'ordine per certificare i validi motivi legati agli spostamenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

A fronte dell’ultimo Dpcm emesso dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, negli scorsi giorni, ieri sera è stato pubblicato anche il nuovo modulo di autocertificazione, che ha l’obiettivo di mettere nero su bianco i motivi per gli spostamenti dei cittadini durante questa emergenza Coronavirus.

All’interno del documento si dovrà indicare il domicilio, oltre alla residenza, e aggiungere da dove si parte e dove si vuole arrivare, mentre i motivi restano quelli di comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità all’interno del comune, motivi di salute o rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Nell’autocertificazione si tiene anche conto delle ultime misure, compresa quella del divieto di spostamento dal Comune in cui ci si trova ad altro Comune tranne che nei casi previsti come la “massima urgenza”, come successivamente poi chiarito da un’altra ordinanza che abbiamo pubblicato ieri, relativamente alla spesa nei supermercati.

Cliccare qui per scaricare il nuovo modulo.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127