Alto Varesotto | 31 Dicembre 2019

Viabilità e prevenzione, dalla Provincia fondi per Cuveglio e Laveno

In Valcuvia è previsto il rifacimento dell'attraversamento in zona "Bofalora", nel paese lacustre risorse per il ponte sul Boesio. Più di 2 milioni in totale

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Prosegue con lo stanziamento di nuovi fondi a bilancio il lavoro della Provincia di Varese per migliorare la sicurezza lungo alcune importanti strade del territorio.

Arterie di rilevanza primaria, di interesse regionale e provinciale, come si legge nella determina pubblicata dal settore amministrativo dell’ente di Villa Recalcati, le cui risorse economiche distribuite all’interno di quest’ambito ammontano complessivamente a 2 milioni e 400mila euro, e interessano nello specifico due linee di intervento.

Da una parte la messa in sicurezza di attraversamenti dei percorsi ciclabili e pedonali, con un investimento di 100mila euro appena ufficializzato (500mila euro in totale) per i seguenti comuni del territorio: Cuveglio (SS394/SP45), Angera-Monvalle (SP69), ma anche Mercallo (SS629) e Biandronno (SP36/SP18).

Dall’altra i fondi serviranno al rifacimento del ponte sul fiume Boesio, nel Comune di Laveno, con 380mila euro su un totale di 1 milione e 900mila. Nell’estate 2018, Regione Lombardia era intervenuta con uno stanziamento per la sistemazione idraulica dello stesso fiume e dei suoi affluenti, la cui stabilità, anche in termini di prevenzione, torna ora centrale anche lontano dai tavoli delle amministrazioni locali.

“Dopo l’approvazione del bilancio provinciale continuiamo a lavorare per il bene della comunità sui temi della viabilità, della sicurezza stradale e delle piste ciclabili – spiega il consigliere provinciale con delega alla Viabilità, Marco Magrini -. Nel nord della provincia sono due i progetti che stiamo portando avanti, uno in Valganna e l’altro a Cuveglio, dove metteremo in sicurezza l’attraversamento pedonale della “Bofalora”, tra Cuvio e Cuveglio, dando continuità alla ciclabile che conduce a Cittiglio e porta verso Gavirate. Questo testimonia la grande attenzione che Villa Recalcati continua ad avere nei confronti della sostenibilità, con uno sguardo verso il futuro“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127