Marchirolo | 30 Dicembre 2019

Val Marchirolo, i carabinieri scongiurano il suicidio di un 60enne

L'uomo è stato trovato nel centro del paese dopo la preoccupazione della moglie, mentre voleva usare contro sé un coltellino. Non è in pericolo di vita

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Ieri sera, a seguito della richiesta di aiuto da parte di una moglie preoccupata perché il marito si era allontanato, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Luino assieme ai colleghi della stazione di Marchirolo si sono messi alla ricerca di un’auto con la quale un uomo di 60 anni era andato via da casa, in un modo che aveva fatto nascere dei dubbi.

La donna, infatti, ha riferito che le modalità con cui si erano salutati le aveva fatto nascere dei sospetti e, temendo che potesse mettere in atto qualche pazzia, aveva subito chiamato il 112. I militari si sono messi a cercare la sua macchina, trovandola in una zona di periferia in un centro della val Marchirolo, con il motore spento e l’uomo a bordo in stato di incoscienza.

Si era chiuso in macchina dopo aver scritto su dei biglietti di un block-notes di voler farla finita, chiedendo perdono alla famiglia. Essendosi chiuso dentro, i carabinieri si sono adoperati con la forza per aprire le portiere e cercare di rianimarlo ma l’uomo era in procinto di utilizzare la lama di un coltellino multi uso che teneva in mano. Il pronto intervento degli uomini dell’Arma gli ha impedito di puntare l’arma contro di sé e farsi del male.

Quindi sono intervenuti i sanitari del 118 che lo hanno trasportato al pronto soccorso per le cure del caso. L’uomo non si trova in pericolo di vita. (Foto di repertorio)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127