EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Dumenza | 24 Dicembre 2019

Vandali in azione a Dumenza tra il centro micologico, l’Alpe Giani e l’Alpe Bovis

Porte forzate e vetri rotti tra il centro studi e i due rifugi in valle. I fatti si sono svolti nel weekend, nulla è stato sottratto. Episodi denunciati ai carabinieri

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Weekend movimentato e con sorprese poco gradite in tre luoghi particolarmente conosciuti della Val Dumentina, il centro micologico, l’Alpe Giani e l’Alpe Bovis.

Una porta forzata presso la “casa” dei funghi, una vetrata ridotta in frantumi al primo rifugio e due porte scassinate, con un vetro della porta finestra distrutto, al secondo. A dare l’allarme, stando alle prime informazioni, è stato un gruppo di cacciatori presente in valle tra sabato e domenica.

Poco altro si conosce allo stato attuale, ma è evidente che si sia trattato di vandali, più che di ladri. Nulla infatti è stato sottratto alla strutture, nessun oggetto è stato portato via, nonostante la presenza – tra le altre cose – di scorte di vino e birra.

Un gesto di cattivo gusto, una cattiveria apparentemente senza spiegazioni. I fatti, ad ogni modo, sono stati denunciati ai carabinieri.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127