Luino | 25 Novembre 2019

“Sciopero Mondiale per il Clima” a Luino, studenti assoluti protagonisti

Dal 2015, giornata della Marcia Globale per il Clima, ad oggi, sono passati esattamente quattro anni; finalmente qualcosa si muove a livello mondiale

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il 29 novembre deve essere una giornata particolare per il Luinese: quattro anni fa ovvero il 29 novembre 2015 una moltitudine di persone (si stima circa 3.500) partecipava alla Marcia Globale per il Clima tra Luino e Germignaga.

Una marcia che si è svolta in un clima festoso, con musica, canti e giochi, per chiedere ai Governi di agire e ridurre le emissioni di gas ad effetto serra almeno del 95% entro il 2015; eravamo a pochi giorni dalla storica Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP21) di Parigi che siglò l’impegno a fermare il riscaldamento “ben al di sotto dei 2 °C” dai livelli preindustriali, con la volontà di contenerlo entro 1,5 °C. A quella Marcia parteciparono tutte le scuole del Luinese, con striscioni e cartelloni, frutto di un lavoro fatto con i propri insegnanti nei mesi precedenti.

Ora siamo nel 2019: i Governi poco si sono interessati ai cambiamenti climatici e molti impegni sono stati disattesi; gli scienziati continuano a lanciare allarmi sull’emergenza climatica descrivendo scenari apocalittici se continuiamo a percorrere la strada dello sviluppo insostenibile.

Ma qualcosa è successo: una ragazza, Greta Thunberg, ovviamente con l’aiuto dei social media, è riuscita a fare quello che scienziati, educatori, politici, artisti, ONG, Chiese e tanti altri non sono stati in grado di fare negli ultimi vent’anni: creare una consapevolezza sui cambiamenti climatici ed un movimento globale che non può essere negato, neppure dai potenti. E così sono nati gli scioperi del venerdì ed il movimento Fridays for Future: milioni di giovani si sono riversati nelle strade per dire che non c’è più tempo da perdere se vogliamo avere ancora un futuro.

I giovani della Comunità Operosa Alto Verbano hanno raccolto il messaggio di Greta ed hanno organizzato la serata del 29 Ottobre alla Colonia Elioterapica di Germignaga per chiedere ai Comuni del territorio di dichiarare l’emergenza climatica.

Hanno creato il gruppo “Fridays For Future Luino” ed hanno lavorato intensamente per organizzare il 4° Sciopero Mondiale per il Clima che si terrà a Luino il 29 novembre, unitamente alla Giornata per la Vita contro la Pena di Morte. Sarà una giornata densa di azioni, iniziative, musica e cultura, perché il vero potere appartiene alle persone e cioè a tutti noi. Per questo tutti dobbiamo partecipare.

Per ulteriori informazioni consultare la Pagina Facebook di Fridays for Future Luino, la Pagina Facebook di Comunità Operosa e il Profilo Instagram Fridays for Future Luino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127