Luino | 19 Novembre 2019

Ospedale di Luino, “Presto la sistemazione del tetto e la riapertura del quinto piano”

Ad annunciarlo oggi è il vicesindaco di Luino, Alessandro Casali. Conferme dal consigliere regionale Emanuele Monti e dal DG dell'ASST dei Sette Laghi, Gianni Bonelli

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Lo stato dell’Ospedale di Luino e dei suoi servizi da tempo sono sotto i riflettori non solo della comunità dell’alto Varesotto, ma anche di Regione Lombardia e delle aziende sanitarie competenti, l’ASST dei Sette Laghi in primis e anche l’ATS dell’Insubria.

Una delle criticità evidenziate a più riprese dagli utenti, dagli attivisti grillini luinesi e anche dai consiglieri di minoranza, con alcune interrogazioni e mozioni presentate in diverse assemblee cittadine, riguarda il degrado del quinto piano dell’Ospedale di Luino con la richiesta di intervenire sulla copertura del nosocomio, opera che già l’ex DG Callisto Bravi, ha annunciato prima di lasciare la guida dell’ASST dei Sette Laghi al suo successore, il dottor Gianni Bonelli.

Oggi a fare il punto della situazione sono il vicesindaco di Luino, Alessandro Casali, il consigliere regionale e presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia, Emanuele Monti, e proprio il direttore generale dell’ASST dei Sette Laghi, Gianni Bonelli.

“Ringrazio il Presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia Emanuele Monti e la nuova direzione ospedaliera per l’attenzione che riservano sempre al nostro territorio, in particolare al nostro nosocomio – commenta il vicesindaco Alessandro Casali -. A seguito del sopralluogo, per approfondire gli interventi strutturali che interessano Luino, una delle priorità è stata il rifacimento del tetto, inserito nell’ambito degli interventi già finanziati da Regione Lombardia per l’edilizia sanitaria; oltre a ciò, un’attenzione particolare va riservata alla necessità di consolidare i reparti con l’assunzione di nuovo personale medico ed infermieristico”.

Con la sistemazione e la riapertura del quinto piano a breve, il ragionamento con la Regione si direziona verso la possibilità di avere a disposizione più posti letto ed un nuovo reparto. Con la Direzione, inoltre, si è scelto di intervenire nel breve termine in merito al servizio della neuropsichiatria infantile e gli sono grato per questo”, conclude Casali.

Il presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti conferma: “Tutto questo va nella logica del sostegno alla sanità di lago. Come recentemente ricordato in un convegno, dobbiamo presidiare i nostri nosocomi lacustri – Angera, Luino e Cittiglio -. Su Luino già da anni abbiamo fatto grandi investimenti di valorizzazione e questo intervento va in questa direzione, che conferma un investimento che è nel piano strategico che abbiamo portato avanti come Regione Lombardia”.

Luino ha un Ospedale che funziona bene, grazie alla dedizione del personale che vi presta servizio quotidianamente e che ringrazio – conclude il DG Gianni Bonelli -. Ovviamente è necessario prestare grande attenzione affinché le condizioni attuali si mantengano anche in futuro, permettendo ai nostri professionisti di lavorare nelle condizioni migliori possibili e all’intero Ospedale di progredire. Questo è il nostro impegno. A tale proposito, abbiamo avviato le procedure per il rifacimento del tetto e abbiamo in programma la ristrutturazione del quinto piano, destinato ad ospitare nuove attività sanitarie”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127