Luino | 8 Novembre 2019

Vigili del fuoco di Luino: minuto di silenzio e sirene spiegate per i fratelli Antonio, Marco e Matteo

Nel giorno dei funerali, anche i vigili del fuoco luinesi hanno voluto ricordare i colleghi davanti alla caserma di via Don Folli. Cordoglio e vicinanza alle famiglie

Dopo il piccolo ma significativo pensiero di alcuni cittadini luinesi, che negli scorsi giorni hanno lasciato un omaggio floreale davanti alla caserma dei vigili del fuoco di via Don Folli, oggi, giovedì 8 novembre, nel giorno dei funerali del 32enne Antonio Candido, del 38enne Marco Triches e del 47enne Matteo Gastaldo, i tre vigili del fuoco morti nello scoppio della cascina di Quargnento, i pompieri luinesi hanno ricordato i loro fratelli.

Così, alle 11, durante i funerali celebrati alla cattedrale dei Santi Pietro e Marco, davanti a numerose persone, i vigili del fuoco luinesi hanno osservato un minuto di silenzio, schierando le squadre e i mezzi presenti nel distaccamento, e poi facendo partire le sirene spiegate.

Un breve momento di cordoglio e di vicinanza non solo alle loro famiglie, ma anche a tutto il corpo nazionale dei vigili del fuoco, che ogni giorno si spende per tutta la popolazione, in qualsiasi circostanza o necessità.

Ancora tutte da chiarire le cause della deflagrazione, ma è stato appurato ormai che all’interno della cascina vi fossero fili elettrici e timer, che fanno ipotizzare che fossero stati posizionati degli inneschi sulle bombole di gas.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127