Dumenza | 21 Luglio 2019

Ordinanza a Dumenza: imposta la bollitura dell’acqua nelle case

Il sindaco Corrado Nazario Moro: "Un'ordinanza per salvaguardare la popolazione. Stiamo intervenendo per risolvere la situazione il prima possibile"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

È arrivata negli scorsi giorni, giovedì 18 luglio, dal comune di Dumenza, una nuova ordinanza emessa dal sindaco Corrado Nazario Moro riguardante la bollitura dell’acqua destinata al consumo umano.

Le nuove disposizioni, tramite l’ordinanza numero 08/2019, sono relative all’acquedotto comunale di Runo e Stivigliano e impone che per utilizzare l’acqua proveniente da esso, destinata al consumo umano, bisogna preventivamente portarla in ebollizione.

Il provvedimento è stato reso necessario dopo la comunicazione della ditta Saturno laboratorio analisi, pervenuta in Comune dopo i campionamenti dello scorso primo luglio, con la quale si indicava che il prelievo fatto all’acquedotto comunale di Runo e Stivigliano, dall’analisi microbiologica, risultava esser non conforme agli standard di qualità fissati dalle normative vigenti.

“Abbiamo emanato questa ordinanza per salvaguardare la popolazione – commenta il sindaco Corrado Nazario Moro -. Non si tratta di arsenico ma di altri batteri che hanno causato questa problematica. Scusandoci con tutta la comunità, cercheremo di intervenire al più presto, nei prossimi giorni, per risolvere la situazione”. Al momento, però, nessuna certezza sulla durata dell’ordinanza.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127