Luino | 1 Luglio 2019

Luino, “Ancora degrado e voragini in discarica”. I lavori di sistemazione ad ottobre

L'annuncio era stato fatto ad aprile dall'assessore all'Ambiente Alessandra Miglio, ma nel frattempo i cittadini continuano a riscontrare criticità

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

A settimane di distanza torna ad essere interessata da polemiche la piattaforma ecologica di via Gorizia a Voldomino, che da tempo è oggetto di critiche da parte della popolazione lacustre che usufruisce del servizio di smaltimento rifiuti, gestito da Comunità Montana Valli del Verbano per conto del comune di Luino.

A creare disagi ai cittadini che arrivano in discarica sono le voragini presenti tra l’incrocio con la “strada del Cucco” e l’ingresso all’interno della discarica, dove più volte sono stati segnalati danni ai mezzi che si dirigono verso i container. I buchi così profondi, però, si aggiungono anche alla pericolosità dell’incrocio in ingresso ed uscita dall’area.

A maggio, dopo l’inaugurazione di Palazzo Verbania, erano stati i pentastellati luinesi a sollevare alcune criticità che riguardavano piazza Marconi, via XXV Aprile, i parcheggi e la situazione della discarica, dove un utente aveva danneggiato un pneumatico a causa delle voragini sulla strada sterrata che conduce alla piattaforma ecologica.

Allo stesso tempo, però, nello scorso aprile, era stata l’assessore all’Ambiente, Alessandra Miglio, ad annunciare il progetto per la nuova piattaforma ecologica, con l’inizio dei lavori in programma ad ottobre. Sono previsti il rifacimento del piazzale, l’allargamento dell’accesso, nuovi contenitori, pensilina di copertura e uffici.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127