Cremenaga | 28 Giugno 2019

Cremenaga, “Dati evidenti, emergenza acqua: non innaffiate i giardini di sera”

Dopo l'avviso della giornata di ieri, il sindaco Domenico Rigazzi commenta i dati raccolti dai grafici Alfa e lancia l'allarme: "Settimana prossima i lavori al pozzo"

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Come visibile dal grafico allegato in galleria fotografica, ieri sera, giovedì 27 giugno, si è verificata una situazione pericolosa, tra le 21 e le 22.30, con lo svuotamento totale del bacino di Cremenaga – via per Biviglione, nonostante in quel momento funzionassero due pompe.

“Dubito – commenta il sindaco Domenico Rigazzi -, che tutti gli 800 abitanti di Cremenaga stessero facendo la doccia contemporaneamente, e penso piuttosto che ci sia stato un consumo dovuto all’innaffiamento dei giardini. La cosa poi è rientrata e il bacino si è nuovamente riempito”.

“Ciò che preoccupa – continua ancora il primo cittadino – è che settimana prossima non potremo contare in nessun modo sul soccorso eventuale del pozzo, data la manutenzione straordinaria in corso, e pertanto credo si debba fare azione di sensibilizzazione, affinché sia contenuto il consumo in quegli orari”.

“I manifestini formato A4 che saranno affissi sulle bacheche possono essere utili, ma da soli possono fare ben poco. Il grafico è molto chiaro, parla da solo, e credo sarebbe utile che potesse girare, anche eventualmente sui social”, conclude il sindaco.

Una situazione, quella dei problemi alla fornitura idrica, che riguarda anche i paesi di Valganna e Porto Valtravaglia, che nella giornata di ieri, allo stesso modo, hanno emesso ordinanze per l’uso dell’acqua nelle abitazioni.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127