Luino | 13 Giugno 2019

Anemos, un anno di traguardi insieme agli studenti del Luinese

La responsabile Anna Marsella ringrazia gli istituti che negli ultimi mesi hanno aderito ai progetti sul bullismo. Ecco la lettera e il bilancio di fine anno

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Riceviamo e pubblichiamo la lettera firmata dalla responsabile dell’associazione Anemos, Anna Marsella, dedicata al bilancio di fine anno scolastico rispetto alle attività realizzate a contatto con gli studenti del territorio negli ultimi mesi.

Una lettera di ringraziamenti per quella che è stata la preziosa e proficua collaborazione, resa possibile soprattutto grazie al rapporto di fiducia instauratosi nel corso del tempo tra l’associazione e la dirigenza di diversi istituti.

Bullismo e cyber bullismo sono i due temi approfonditi e fatti oggetto di riflessione e di confronto con i ragazzi. Temi fondamentali per il futuro delle giovani generazioni, per l’interazione e il rapporto civile nella quotidianità.

I progetti, come viene specificato nella lettera, continueranno anche in vista del prossimo anno, in virtù dell’ottimo riscontro ottenuto. Alleghiamo di seguito il testo integrale del messaggio.

L’anno scolastico è terminato e noi dell’associazione Anemos Lombardia vorremmo ringraziare la dirigente scolastica Raffaela Menditto dell’ICS Luino, la dirigente scolastica dell’ICS di Mesenzana, Tiziana Carli, la dirigente delle scuole medie “Maria Ausiliatrice” di Luino, Cinzia Lanella, per aver dato fiducia – insieme a tutto il corpo insegnanti – al nostro progetto di prevenzione su bullismo e cyber bullismo.

Siamo soddisfatti del risultato raggiunto e non c’è gratificazione più grande che incontrare i ragazzi con i quali abbiamo lavorato fuori dall’ambiente scolastico e sentire con quanto affetto e gratificazione si rapportano a noi.

Questo ci dà la consapevolezza che il messaggio che volevamo arrivasse è stato colto. Insieme alla dottoressa in Psicologia dell’età evolutiva, Beatrice Filippi, abbiamo cercato di far esternare le loro emozione, abbiamo colto le loro confidenze e li abbiamo aiutati a confrontarsi fra loro, in modo che da soli potessero arrivare alla conclusione che il concetto di insieme deve essere positivo e non discriminante o vessatorio.

Ripresenteremo i nostri progetti affinché ci possa essere una continuità per essere presenti in modo costante sul territorio. Siamo una realtà locale che in quanto tale può cogliere al meglio i vissuti dei ragazzi e delle loro famiglie.

In questo percorso vorremmo anche ringraziare la Musica Cittadina di Luino, perché durante il loro concerto di Natale – che ha coinvolto molti bambini delle scuole primarie – siamo riusciti anche a mandare un messaggio ai genitori per sensibilizzarli sempre di più verso questo tema ormai di proporzioni preoccupanti. Vorremmo inoltre menzionare nei nostri ringraziamenti la signora Rosalia D’Agostino e Monia Voltan, che si sono spese per seguire i laboratori manuali con i bambini.

Come detto, auspichiamo di proseguire con i nostri progetti, ricordando che chi vorrà unirsi a noi sarà sempre ben accetto, sia che si tratti di professionisti che non. Il volontariato gratifica la nostra mente e ci mette nella situazione di dare, nel nostro caso, voce a chi non ne ha.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127