Luino | 7 Aprile 2019

Luino, “Nessun fondo stanziato per il Palazzetto dello Sport nel 2019 e nel 2020”

Stando alla nota esplicativa presentata in Commissione per il Palazzetto dello Sport inseriti 3,5 milioni di euro nel 2021, ma l'anno prossimo finirà il Pellicini Bis

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“Per quanto riguarda il vostro bilancio, nulla è stato fatto. Il Palazzetto dello Sport vedo, nella nota esplicativa, che va nel 2021. Io spero che nel 2021 non ci sarà questa amministrazione. Mettete a bilancio 3,5 milioni di euro. Lo avete messo in programma, per i vostri cinque anni non lo avete realizzato, così come non avete fatto il campo da golf e le piscine termali”.

Questo l’intervento più significativo del consiglio comunale di giovedì sera a Luino, dove il consigliere Pietro Agostinelli ha voluto porre attenzione su alcuni importanti progetti e argomenti durante la discussione sull’approvazione del D.U.P. (Documento Unico di Programmazione) e del bilancio di previsione finanziario 2019/2021, votati con l’ok della maggioranza, l’astensione del consigliere Giuseppe Taldone e la contrarietà dei quattro consiglieri di minoranza (Franco Compagnoni, Enrica Nogara, Giovanni Petrotta e proprio Agostinelli).

Il secondo mandato di Pellicini, infatti, finirà nel 2020 e, quindi, spetterà alla prossima amministrazione occuparsi del Palazzetto.

Clima teso e toni accesi, come già raccontato, quelli che hanno accompagnato tutta la durata della seduta, dove sono stati dibattuti i temi cardini riguardanti il documento più importante dell’attività amministrativa di un comune e dove la minoranza, tramite l’intervento della consigliera Enrica Nogara, ha posto numerosi quesiti su Palazzo Verbania per chiedere chiarimenti sulla futura gestione del famoso edificio, che sarà riaperto il prossimo 18 maggio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127