Brissago Valtravaglia | 19 Febbraio 2019

La SPM di Brissago protagonista anche ai Mondiali Juniores in Val di Fassa

L'azienda guidata dall'ingegner Berutti si è occupata anche dei materiali di protezione e sicurezza lungo la pista Aloch, in Trentino Alto Adige

Sci Alpino, la SPM di Brissago conquista anche le finali di Åre in Svezia
Tempo medio di lettura: 1 minuto

Dopo la fornitura completa dei Mondiali Juniores 2012 e 2018 a Roccaraso, in Italia, e a Davos, in Svizzera, la SPM di Brissago Valtravaglia si è occupata anche dei materiali di protezione e sicurezza lungo la pista Aloch, che verrà utilizzata durante i Mondiali Juniores 2019 in Val di Fassa, in Trentino Alto Adige.

La pista Aloch, che si sviluppa dai 1.690m ai 1.330m di altitudine con una pendenza media del 31%, sarà utilizzata per le discipline tecniche sia maschili che femminili.

“L’ottima collaborazione con la società Buffaure SPA ci ha permesso di lavorare al meglio e di fornire massima affidabilità e sicurezza in vista dell’importante evento”, commentano dalla SPM.

Così, l’azienda luinese, guidata dall’ingegner Giovanni Berutti, continua ad essere leader dello sci internazionale, dopo aver archiviato i mondiali di Åre, in Svezia, dove Sofia Goggia ha conquistato un brillante argento a soli nove mesi da un grave infortunio e Dominik Paris ha vinto uno straordinario oro, entrambe le medaglie in SuperGigante. (Foto di repertorio)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127