Luino | 12 Dicembre 2018

Comi di Luino, Duratorre si dimette per incompatibilità: subentra Sara Piemonti

La decisione in seguito alle perplessità circa un possibile conflitto d'interesse sollevate dall'ASST Sette Laghi. Piemonti nel CdA per capacità ed esperienza

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Cambiamenti in vista per il nuovo Consiglio di Amministrazione del Monsignor Comi di Luino, eletto a fine settembre dopo un lungo iter di transizione che ha condotto l’ente fuori dal periodo di commissariamento guidato da Maurizio Pesenti.

Ci sono voluti sei anni di sacrifici per riportare la situazione economica della casa di riposo ad un livello accettabile, fino a che, la scorsa primavera, hanno preso il via le pratiche finalizzate alla ricostituzione del CdA, ed è toccato ai sindaci dell’ex Comunità Valli del Luinese, al prevosto di Luino e al comune il compito di eleggere i cinque membri del Consiglio. Tra i due nomi espressi da Palazzo Serbelloni, figurano il presidente del nuovo CdA, l’avvocato Gianluca Vissi, e il dottore Edoardo Duratorre, eletto consigliere e al centro di quanto comunicato proprio dal comune, tramite un provvedimento sindacale, nelle scorse ore.

All’interno del documento, firmato dal primo cittadino Andrea Pellicini, si legge infatti della presa d’atto relativa alle dimissioni del medico diabetologo dalla carica a lui assegnata, per ragioni attribuite ad un possibile conflitto di interesse sollevate dall’ASST Sette Laghi. Le perplessità del datore di lavoro del medico, l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale, hanno quindi reso necessario un cambiamento interno alla struttura dirigenziale dopo nemmeno tre mesi di attività.

Così, il comune di Luino, che aveva nominato Duratorre, nel minor tempo possibile ha ora incaricato un’altra persona adeguata a ricoprire la carica rimasta vacante. Si tratta della dottoressa Sara Piemonti, il cui curriculum, esaminato dal comune nella ricerca di un nuovo rappresentante, ha convinto per “le elevate capacità tecnico-contabili, fiscali e giuridiche,”, oltre che per la “maturata esperienza in case di riposo“.

La nomina della dottoressa Sara Piemonti risolve così l’ostacolo sorto con le improvvise dimissioni del dottor Duratorre, e va inoltre a colmare una seconda mancanza riconosciuta nel suo personale commento, post nomina del CdA, dall’ex presidente del consiglio comunale di Luino, Alessandro Franzetti: l’assenza di una figura femminile nel quadro designato.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127