Brissago Valtravaglia | 5 Novembre 2018

Una troupe di Rete 4 al Rifugio degli “Animali Felici” di Brissago Valtravaglia

Gli operatori di "Dalla parte degli Animali" hanno bussato alla porta della struttura per conoscerne l'attività. Attesi sviluppi sulla costituzione di un CRAS

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’impegno quotidiano di Giancarlo Galli, gestore del Rifugio “animali felici” di Brissago Valtravaglia, attivo h24 a sostegno della fauna che popola i boschi delle nostre valli, ha attirato l’attenzione di una troupe televisiva che darà a breve una rilevanza di carattere nazionale alla struttura e alla sua missione, composta da attività di monitoraggio, salvataggio e assistenza delle specie, selvatiche e non.

Nel fine settimana infatti, come riporta oggi il quotidiano La Prealpina, le telecamere della nota trasmissione “Dalla parte degli Animali“, in onda su Rete 4 ed ideata dall’onorevole Michela Vittoria Brambilla, hanno acceso il loro obiettivo sul rifugio di Brissago, bussando alla porta del signor Galli per conoscere meglio, e soprattutto più da vicino, l’attività svolta dal titolare e dal suo gruppo di validi collaboratori. Protagonisti, ovviamente, anche tutti gli animali per i quali il rifugio rappresenta una vera casa, dove affetto, cura e attenzioni non vengono mai a mancare.

E’ stata una sorpresa anche per me – ha affermato Giancarlo Galli raggiunto dal quotidiano locale – hanno passato una giornata con noi facendo la conoscenza di alcuni nostri animali. Hanno voluto conoscere le loro storie ed hanno intervistato anche i nostri infaticabili volontari“.

Non è la prima volta che qualcuno da fuori mostra interesse per ciò che la struttura rappresenta e per i servizi fondamentali che ricopre sul territorio. Di recente, ad esempio, Regione Lombardia ha raccolto informazioni su quello che per Galli continua ad essere un sogno nel cassetto da trasformare in realtà: convertire il rifugio in un CRAS, ovvero un centro di recupero per animali selvatici, dotato di tutti gli strumenti necessari a potenziare il lavoro svolto e renderlo ancor più efficace e sicuro.

Devo ringraziare la Regione – ha proseguito Galli tramite La Prealpina – il consigliere Giacomo Cosentino che è venuto fino a qui, l’assessore all’Agricoltura Fabio Rolfi ed il presidente Attilio Fontana per l’attenzione che hanno dedicato a me e a tutti i nostri animali. Sono certo che il comune saprà fare le giuste valutazioni sulla costituzione del CRAS, su cosa significa per il nostro territorio avere una struttura del genere. Ho già avuto dei contatti con loro – ha concluso Galli fiducioso – ed attendo di essere chiamato nei prossimi giorni per sapere se ci sono novità”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127