Luino | 25 Ottobre 2018

Luino, il comune interviene sul degrado in stazione: un impianto per l’allontanamento dei volatili

A seguito delle ripetute lamentele, e di un ulteriore sopralluogo, individuati i punti destinati ai dissuasori. L'importo complessivo è di 6.700 euro

Tempo medio di lettura: 2 minuti

E’ ormai da diverso tempo che una parte delle segnalazioni effettuate dai luinesi viene costantemente riservata alle condizioni della stazione ferroviaria, ripetutamente descritte come precarie e indecorose. Il più recente appello al riguardo è giunto solo pochi giorni fa dai consiglieri di minoranza Enrica Nogara e Giovanni Petrotta, impegnati presso la struttura di piazza Marconi in un sopralluogo che ha messo in luce quanto anche i pendolari siano scontenti del servizio offerto, non solo per  l’efficienza e la puntualità dei treni, ma anche per ciò si trova nei locali interni una volta lasciati i binari.

Sul versante dell’amministrazione qualcosa però inizia a muoversi, ed è notizia di queste ore lo stanziamento di fondi per la realizzazione di un impianto finalizzato all’allontanamento dei volatili, utile per contrastare la diffusione degli escrementi negli angoli e lungo i corridoi della stazione, la cui presenza è stata più volte documentata con fotografie inequivocabili inoltrate alla redazione dai lettori.

Alcune di queste devono aver raggiunto anche Palazzo Serbelloni, che nel comunicare il ricorso alla misura sopracitata fa cenno alla lettera di una cittadina recapitata proprio al comune verso la metà di settembre, giorno più giorno meno rispetto al report fotografico pubblicato dal nostro giornale in merito a tali problematiche.

Un riferimento alla stampa locale è infatti presente nelle motivazioni connesse all’installazione dell’impianto, a cui si aggiunge una richiesta di chiarimenti formulata dall’ATS di Varese. Dopo un’ulteriore verifica sul posto, eseguita dai tecnici del Servizio Manutenzione, sono stati individuati alcuni punti in cui il disagio prodotto dal passaggio dei volatili risulta essere particolarmente evidente: la biglietteria, il salone doganale e il locale ascensori. Qui, stando alla nota del settore Sviluppo Sostenibile, verranno collocati degli specifici dissuasori che troveranno posto lungo i cornicioni, le finestre, i davanzali e le colonne.

L’importo complessivo dell’operazione è di 6.700 euro circa, mentre i lavori saranno affidati alla ditta Fe.Ma Srl con sede ad Assago, specializzata in servizi di disinfestazione.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127