Luino | 23 Ottobre 2018

Luino, appello da via Valleggio per le condizioni della strada: “Il degrado è evidente”

Un luinese documenta con alcuni scatti lo stato attuale della via, tra erba alta e asfalto sconnesso. L'ultimo intervento di sfalcio risale allo scorso luglio

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Qui non siamo a Biviglione ma le condizioni della nostra strada sono attualmente precarie, nonostante le segnalazioni già effettuate”.

Inizia così il breve messaggio di un luinese che dopo aver portato all’attenzione degli amministratori la situazione di via Valleggio ha scelto di rivolgersi alla nostra redazione, fornendo una documentazione fotografica relativa a vari punti della via, situata a pochi metri dall’ospedale e impiegata quotidianamente, non solo dai residenti, per raggiungere Creva.

Nulla è successo dopo che un mio amico quasi novantenne ha preso contatti con il comune – prosegue l’autore del messaggio – anzi, credo che lungo questa strada, poco distante da uno snodo centrale della viabilità luinese, le cose siano addirittura peggiorate”. Negli scatti che riportiamo in galleria si nota come l’erba alta, a bordo carreggiata, riduca lo spazio, di per sé già limitato, a disposizione di chi transita. Anche l’asfalto in alcuni punti, soprattutto quello finale, che conduce allo sbocco su via Turati, appare sconnesso.

Il degrato è evidente. Attendiamo notizie per sapere se il problema verrà risolto, oppure se per risolverlo gli abitanti dovranno chiedere di passare anche loro con Cremenaga”, ironizza prima di concludere il residente, facendo riferimento a quanto proposto alcuni giorni fa dall’assessore alla Cultura di Cremenaga, Mirko Provini, per far fronte ai ripetuti disagi della frazione di Biviglione.

Tabelle alla mano, lo sfalcio dei cigli in via Valleggio, nell’ambito del secondo giro di interventi dell’anno, previsto per la “zona 16“, risulta regolarmente eseguito dagli operatori incaricati alla fine di luglio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127