Varese | 16 Luglio 2018

Busta con proiettili alla sede della Lega di Varese

Ieri pomeriggio il ritrovamento dei proiettili in piazza Podestà. Il commissario della sezione, Andrea Gambini: “Non ci faremo intimidire. Gli italiani sono con noi”

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Una busta, contenente due proiettili e minacce nei confronti della Lega, è stata trovata nel pomeriggio di ieri, domenica 15 luglio, all’ingresso della storica sede del Carroccio di piazza del Podestà a Varese.

A comunicarlo è il Commissario della Sezione, Andrea Gambini, che invita i militanti e i simpatizzanti del partito alla calma e a tenere duro.

Noi non intendiamo assolutamente farci intimidire da quest’ennesimo atto di intimidazione che riceviamo – commenta il Commissario leghista –. Chi commette queste azioni mostra tutta la sua debolezza e la sua violenza intimidatoria, che rappresenta l’ultimo rifugio per chi non ha idee ed è quindi solo capace di minacciare chi invece ne possiede ed ha il coraggio di portarle avanti, come stiamo facendo noi, secondo le regole democratiche e con l’obiettivo del bene comune”.

Gambini comunica che gli agenti della Polizia di Stato di Varese sono stati avvisati e stanno effettuando i rilievi. Nella mattinata di oggi, lunedì 16 luglio, il Commissario della Sezione varesina si recherà in Questura per sporgere formale denuncia.

“Un atto intimidatorio che vuole colpire la Lega e il nostro leader Matteo Salvini, Ministro dell’Interno, che sta dimostrando giorno dopo giorno di avere a cuore l’interesse dei Cittadini italiani e di essere in grado di attuare politiche concrete per la loro salvaguardia. Se sono ridotti a questi meschini atti intimidatori, è un segnale in più che siamo sulla strada giusta. Gli italiani sono con noi”, conclude Gambini.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127