Luino | 11 luglio 2018

Da Longhirolo a Creva, i cittadini richiedono interventi sulle strade

Il sindaco Pellicini e il vicesindaco Casali rassicurano i residenti: "Entro fine luglio asfalteremo a Longhirlo e sistemeremo i tombini a Creva"

Da Longhirolo a Creva, i cittadini richiedono interventi sulle strade. Il comune interviene
Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’erba alta sulle scale che collegano via Moncucco alla Chiesa di Creva, altre segnalazioni arrivano dai residenti di Longhirolo e Creva, frazioni di Luino. Se da una parte è richiesto l’intervento del comune per asfaltare una strada nel centro della piccola frazione del paese lacustre (atteso da due anni circa, ndr), dall’altra i cittadini di via Turati lamentano problemi con la rumorosità dei tombini (come accaduto negli scorsi mesi in via XXV Aprile, ndr)

“Sono passati due anni da quella promessa è ancora l’asfalto non si vede – racconta Roberto, residente a Longhirolo -. La scorsa estate ci avevano detto che le temperature erano troppo elevate, mentre in inverno che faceva troppo freddo. Allora ci era stato promesso che avrebbero effettuato i lavori a maggio 2018. Bene, siamo a luglio e ancora non si è visto nessuno. Ma allora è vero che le periferie servono solo per contribuire al pagamento tasse e a raccogliere voti in campagna elettorale? Ci piacerebbe che, per una volta, venissero presi in considerazione non solo i luinesi che non abitano vicino al bel lungolago, ma anche quelli delle frazioni”.

Dello stesso avviso anche Carmine, residente di Creva, che segnala da tempo problematiche legate alla rumorosità dei tombini e all’incolumità di pedoni, motociclisti e automobilisti.

“Per quanto riguarda gli asfalti – spiega il sindaco di Luino, Andrea Pellicini – è stata effettuata la gara d’appalto lunedì 9 luglio. I lavori per le nuove asfaltature inizieranno lunedì 23 con il rifacimento del manto stradale in via Lugano. Subito dopo, ho raccomandato ai miei uffici, di procedere con Longhirolo”.

“A Creva – interviene il vicesindaco Alessandro Casali -, siamo intervenuti a metà giugno mettendo le guaine ai tombini per risolvere i disagi. Dopo dieci giorni, però, ci siamo accorti che eravamo punto e a capo, perchè le guaine si sono consumate. Si è verificato lo stesso problema avuto in via XXV Aprile. Lo stock di tombini installati era difettoso, per questa ragione la ditta incaricata ha ordinato i nuovi tombini da posizionare e, una volta arrivati, effettueremo i lavori, prima di fine luglio”.

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127