Luino | 17 Giugno 2018

Da Luino in Regione, gli studenti in prima fila con Equostop ed Erasmus+KAII

I due progetti, portati avanti dagli studenti dell'I.S.I.S. "Città di Luino", sono stati presentati al Pirellone. L'APP è totalmente studiata dagli studenti luinesi

Da Luino in Regione, Equostop e risparmio energetico 4.0 Erasmus+KAII in primo piano
Tempo medio di lettura: 3 minuti

Giovedì 14 giugno, sala Pirelli del grattacielo Pirelli a Milano, nell’ambito dell’anteprima di presentazione di Earth Prize che si terrà prossimamente a Luino, un gruppo di alunni e docenti del corso di informatica ed elettronica – automazione del “Città di Luino – C. Volontè” ha presentato due progetti che coniugano innovazione tecnologico – informatica e attenzione all’ambiente.

Equostop, nato da un’idea di alcune associazioni del luinese, in particolare GIM e Terre di Lago, è un progetto nell’ambito della mobilità sostenibile che ha come obiettivo la riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambiente, del traffico sulle nostre strade e migliorare le relazioni di fiducia tra le persone. Agli studenti del corso di Informatica Belingheri Simone, Panarese Alessio, Pasini Luca classe 5BI Miggiano Matteo classe 5AI, seguiti dai docenti La Rosa e Di Giacomo è stato affidato, nell’ambito delle attività di ASL, il compito di realizzare un’app dedicata. Compito dell’app è permettere ad ogni utente associato di prenotare un passaggio, di scegliere il conducente e di produrre un feedback sia sul conducente che sul passeggero. E’ inoltre possibile, per gli utenti donna, prenotare un “passaggio rosa” con solo donne.

Il progetto ERASMUS+KAII ha permesso ad alunni e docenti di affrontare la tematica “Ambiente e Industria” 4.0 nel duplice aspetto risparmio energetico e miglioramento dell’ambiente di lavoro direttamente in azienda seguiti dai tutor aziendali e dal docente Del Vitto. L’analisi e ottimizzazione dei valori di consumo energetico sono state affrontate, presso Rettificatrici Ghiringhelli, dagli alunni R. Ferrari, A. Capobianco e L. Parietti che hanno effettuato un’analisi consumo energetico di rettificatrice senza centri.

Nelle infrastrutture per la produzione l’attenzione si è focalizzata sul riscaldamento localizzato e l’illuminazione differenziata: M. Baggiolini, R. Fiorini e I.Giubilei presso SPM hanno realizzato uno Smart Workbench, stazione di lavoro adattabile alle esigenze del lavoratore con Illuminazione regolabile in intensità e direzione e riscaldamento differenziato in base alle esigenze del lavoratori. I risultati ottenuti sono stati presentati alle scuole dei quattro Paesi della Ue, nell’ottica di un approfondimento e acquisizione di “best practice” per i futuri tecnici 4.0.

L’I.S.I.S. “Città di Luino – C. Volontè”  è una green school dal 2013/2014. “Green School” è un progetto di Provincia di Varese, Agenda 21 Laghi, CAST ONG e ONLUS, Università dell’Insubria che permette di valorizzare tutte le iniziative in ambito ambientale: tutte le componenti dell’ I.S.I.S. “Città di Luino – C. Volontè” sono impegnate in alcune “buone pratiche”, quali una attenta raccolta differenziata di plastica, carta, alluminio e vetro, pile, toner, cartucce per stampanti, riduzione dei consumi elettrici e riciclo della carta usata, ma ancora utilizzabile. Da alcuni anni l’istituto partecipa anche al progetto “Meno rifiuti a monte e a valle: conosco quindi riciclo”, in collaborazione con la Comunità Montana Valli del Verbano, con Econord S.p.A. e con Koinè – Cooperativa Sociale ONLUS: gli argomenti teorici vengono approfonditi con specifici progetti, anche in lingua inglese e con l’utilizzo degli strumenti informatici coinvolgendo tutti i corsi dell’ Istituto. Sempre numerosa come numero di classi e docenti accompagnatori, è anche la partecipazione alla giornata di “Puliamo il mondo” promossa da Legambiente , in cui le classi sono accompagnate dalla Protezione Civile, nucleo di Luino. Il tutto sotto la supervisione della prof.ssa Carla De Vittori.

Altra attività “in cantiere” per il Costruzioni Ambiente e Territorio è progettare, recuperare, costruire in sicurezza e sostenibilità ambientale. Il progetto partecipa al bando Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro e si pone come obiettivo di concentrare l’attenzione degli studenti, futuri tecnici del territorio, al rispetto e alla tutela dell’uomo, come lavoratore, e dell’ambiente territoriale immerso nel contesto scuola-lavoro delle valli del Luinese. Le metodologie innovative e collaborative di rete e l’utilizzo di materiali innovativi (eco-sostenibili) sono fattori di sviluppo di competenze trasversali e professionali attente all’ Ambiente.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127