EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Milano | 14 Giugno 2018

Presentato oggi “Earth Prize International”. Anche Luino protagonista

Tra le nomination dell'anno 2018 anche l'app di "Equostop" realizzata dagli studenti della dell'ISIS di Luino, a supporto della mobilità sostenibile

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Si è svolta a Palazzo Pirelli la presentazione della prima edizione di “Earth Prize International”, il premio per l’educazione ambientale e per il paesaggio patrocinato da Regione Lombardia e promosso da WEEC Network, Word Environmental Education Congress) e dalla Città di Luino.

Oltre all’assessore regionale sono intervenuti, Alessandra Miglio, assessore all’Ambiente del Comune di Luino, Luca Novelli, direttore artistico del premio e Mario Salomone, Segretario Generale della rete WEEC. “Earth Prize International”, in programma a Luino il 23 e 24 giugno, prevede incontri, dibattiti, conferenze, musica e intrattenimenti centrati sul tema dell’ambiente e del paesaggio.

“La Regione Lombardia è impegnata a promuovere iniziative nella direzione di uno sviluppo che tenga conto del contesto in cui viviamo. A poche settimane dalla Giornata Mondiale dell’Ambiente – ha dichiarato l’assessore regionale – voglio esprimere il mio apprezzamento per questa iniziativa che sensibilizza la società ad adottare stili di vita responsabili e tesi ad una sempre più attenta custodia del creato, come auspicato da Papa Francesco. La Lombardia ha un grande patrimonio ambientale e siamo chiamati a valorizzare quest’eredità che a nostra volta
consegneremo ai nostri figli”.

“Luino ha accolto con entusiasmo questa occasione per mettere in rete tante sorprendenti esperienze e progetti volti a proteggere e scoprire l’ambiente attorno a noi. Ringrazio associazioni e scuole per l’impegno e il cuore che ci mettono, Regione Lombardia che con l’assessore Raffaele Cattaneo ha creduto alla bontà dell’iniziativa , la Fondazione Varesotto e Hupac con Carrefour che hanno finanziato il premio, e il mio Sindaco Andrea Pellicini che mi ha delegata ad occuparmene – commenta l’assessore all’Ambiente del comune di Luino, Alessandra Miglio -. Il paesaggio che è donato a noi lacustri del nord-ovest lombardo ci abitua a spalancare gli occhi, ad aspettare i colori della sera ogni giorno diversi, siamo immersi in una natura stupenda; eppure neanche questo impedisce a qualcuno di gettare rifiuti anche nei nostri boschi. Allora è proprio vero che l’educazione all’ambiente è necessaria, perché altrimenti non riceviamo le istruzioni necessarie a rispettare il creato, per il nostro stesso bene, per la nostra salute , la nostra incolumità e la nostra felicità”.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione ad essere annunciate anche le nomination relative all’anno 2018: “Young Reporter for Environmental di Copenhagen”, la piattaforma web che invita, informando, alla fratellanza universale; Francesca Marzotto Caotorta che ha trasformato l’arte del giardinaggio in una coinvolgente azione di valorizzazione del paesaggio e della cultura dei giardini; “Reinhold e Magdalene Messner” che, con un’inedita operazione museale, hanno dato ai grandi alpinisti un ruolo che va molto oltre l’agonismo e che lascerà in eredità il rispetto e la cultura della montagna; “Linea Verde”, storico programma televisivo che ha accompagnato l’evoluzione e la valorizzazione del paesaggio italiano; “Il Giardino di Albert”, programma tv della Radio Televisione Svizzera che ha messo sotto osservazione i ghiacciai delle nostre Alpi; “Caterpillar” trasmissione di Radio2, che in Italia ha coinvolto milioni di famiglie con l’iniziativa “Mi illumino di meno”; “Silver”, il creatore di Lupo Alberto, che ha prestato il suo famosissimo lupo azzurro a campagne di educazione ambientale; “Trekking Locarno-Venezia” che da alcuni anni anticipa l’apertura della via navigabile tra Svizzera e Venezia, destinata a diventare una delle attrazioni paesaggistiche e culturali europee; “Il progetto GreenSchool”, che ha coinvolto decine di migliaia di ragazzi della Provincia di Varese.

Tra le nomination dell’anno 2018, inoltre, anche l’app realizzata dagli studenti della dell’ISIS di Luino, che consente di trovare passaggi auto gratuiti e sicuri, aggiungendo una valenza tecnologica al progetto di mobilità sostenibile ‘Equostop’. Il passaggio potrà essere prenotato direttamente sull’applicazione, inserendo la città di partenza e quella di destinazione, avendo la possibilità di scegliere il conducente con il miglior feedback.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127