Germignaga | 9 Giugno 2018

Da Germignaga a Roma: la piccola Marta alla coorte di Bebe Vio per “La grande sfida dei supereroi”

E' in programma per giovedì l'ottava edizione dell'evento curato da art4sport Onlus. Una festa per promuovere la conoscenza delle pratiche paralimpiche in Italia

Da Germignaga a Roma: la piccola Marta alla coorte di Bebe Vio per
Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’appuntamento con l’ottava edizione dei Giochi Senza Barriere è fissato per giovedì 14 giugno, alle ore 20.30, allo Stadio dei Marmi di Roma.

Giochi Senza Barriere è l’evento sportivo partito nel 2011 da Mogliano Veneto, sede di art4sport ONLUS, l’associazione nata dalla difficile ma straordinaria esperienza della campionessa mondiale di scherma Bebe Vio. Una spettacolare festa all’insegna dello sport il cui scopo è promuovere la conoscenza e la pratica delle attività sportive in Italia, migliorare la qualità della vita di bambini e ragazzi portatori di protesi di arto, e di conseguenza quella delle loro famiglie, e utilizzare lo sport come terapia per bambini e ragazzi con disabilità fisiche.

Saranno i “supereroi” il tema di questa edizione, che si svolgerà a Roma per il terzo anno consecutivo, e che vedrà la partecipazione straordinaria di alcuni nomi di spicco del panorama sportivo oltre a volti del mondo della musica e dello spettacolo italiano. Il 14 giugno sarà dunque di scena un vero e proprio evento all’insegna dell’integrazione tra persone con disabilità e normodotate.

Anche Marta, bambina di Germignaga con la passione per la ginnastica ritmica e per le canzoni di Lorenzo Jovanotti (amore che condivide con Bebe Vio, ndr), della quale aveva parlato la mamma Eurosia, in occasione dei vent’anni del Bar Damin, partirà alla volta della capitale carica di entusiasmo per questa importante serata di divertimento, a contatto con numerosi coetanei che condividono i medesimi interessi e sogni. Abbiamo raggiunto la sua famiglia per capire qual è il suo stato d’animo, a pochi giorni dalla partenza, e come è nata la possibilità di prendere parte a questa grande manifestazione.

Come mai avete deciso di partecipare?

L’invito è arrivato direttamente da Bebe Vio che ho conosciuto tramite Roberto Bof (giornalista da sempre vicino al mondo della disabilità, fondatore del blog Handicapire e dell’associazione di promozione sociale Sestero Onlus, ndr). Non mi perdo una sua gara in tv e grazie a questa bella amicizia che ci lega ho ricevuto la proposta di partecipare alla manifestazione di Roma.

Come sarà Giochi Senza Barriere?

I giochi inizieranno nella serata di giovedì con diverse squadre tra cui quella del Veneto, della quale farò parte, guidata da Yuri Chechi, Valentina Marchei e Stefano Tonut. Intorno a noi partecipanti ci saranno poi un sacco di volti noti della televisione, dello sport e della musica, a cominciare dal Trio Medusa che presenterà l’evento.

Come stai vivendo l’avvicinarsi di questa data così speciale? Dove hai conosciuto Bebe?

Sono contentissima per questa possibilità, è un grande onore partecipare. Ho conosciuto Bebe a Milano, in un piccolo circolo filosofico, dove è intervenuta per parlare delle Paralimpiadi. Qui, ad un certo punto, quando è finito l’incontro, sono andata a conoscerla. Io sono scesa verso di lei e abbiamo avuto modo di parlare e trascorrere un po’ di tempo insieme.

Con chi condividerai questo viaggio verso Roma e questa preziosa esperienza?

Ad accompagnarmi sarà mia mamma, poi una volta arrivate raggiungerò la mia amica Margherita, in squadra con me per questa avventura. Non vedo l’ora di essere lì, quando stiamo insieme diventiamo subito pazze e ci divertiamo tantissimo.

Giochi Senza Barriere 2018 sarà in diretta sul sito www.elevensports.it nella sezione “live” a partire dalle ore 20. La visione dell’evento è gratuita ma riservata agli utenti registrati. Riportiamo di seguito il format da compilare per l’iscrizione al canale e seguire Marta e Margherite in queste loro peripezie.

(Foto di copertina © Sara Gambelli)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127