Luino | 30 dicembre 2017

Alto Varesotto, Natale difficile per i commercianti. “Mercato complesso e competitivo”

Anche l’ecommerce su internet e delle grandi catene commerciali non aiutano il commercio. Le parole del vicepresidente di Ascom Luino Stefano Meloro

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Vendite prenatalizie scarse e in calo. È quanto ha constatato e dichiarato Ascom Luino tramite il suo vicedirettore Stefano Meloro, che ha parlato di “situazione non facile” e molto differente rispetto ai tempi più remoti.

“In passato il Natale – ha spiegato Meloro negli scorsi giorni sul quotidiano ‘La Prealpina’ – era un caposaldo che permetteva di chiudere in bellezza la stagione”, consuetudine che negli ultimi anni ha sempre più faticano a riconfermarsi, causato dall’“arrivo di internet e delle grandi catene commerciali” che hanno “sovvertito le regole del gioco”.

“Complice il freddo – ha aggiunto Meloro – in tanti preferiscono un giro nei grandi centri commerciali (ndr, che non sempre equivale all’acquisto di prodotti), piuttosto che una passeggiata per le vie della città”.

“Un mercato non facile” quello attuale, a cui però gli esercenti dell’Alto Varesotto tentano di rispondere a testa alta. “Per fortuna i nostri commercianti possono contare ancora sulla loro grande professionalità – continua -, sulla qualità dei prodotti e sul potere d’acquisto dei frontalieri”. Un fenomeno, quest’ultimo, che potrebbe avere delle ripercussioni sul fronte italiano, perché, dato che “in passato molti si sono recati in Svizzera a lavorare”, il passaggio di una legge come l’accordo fiscale penalizzerebbe i frontalieri “e di riflesso lo sarebbe il tessuto commerciale del Verbano, che si regge anche sul loro potere d’acquisto”.

Nelle zone di Luino e Ponte Tresa, i piccoli commercianti – rappresentanti di un settore in presunta crisi – “sono ancora il cuore pulsante” delle rispettive cittadine, sempre in prima linea “a sostenere e sponsorizzare attività sportive e manifestazioni”, ha proseguito il numero due di Ascom Luino.

Infine, bisogna considerare anche che la composizione del territorio è cambiata: infatti, “se in passato la maggior parte delle attività commerciali si concentrava a Luino o Ponte Tresa, ora anche lungo gli assi viabilistici che portano in città, da Mesenzana fino a Marchirolo, il numero di attività commerciali è cresciuto e ovviamente la concorrenza si è duplicata”.

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127