Luino | 7 dicembre 2017

Luino e Germignaga insieme per promuovere l’intervento sul ponte

Si prospetta la creazione di un tavolo di lavoro per migliorare la sicurezza sulle strade luinesi. Sul banco degli imputati anche l'incrocio a Brissago Valtravaglia

Dopo l’incontro di lunedì e le parole del vicepresidente della Provincia di Varese, Marco Magrini, sul tema della rotatoria da realizzare tra Luino e Germignaga (ndr, via Stehli/ SS394), anche gli amministratori luinesi hanno voluto esprimere il loro parere sui potenziali lavori che verranno messi in atto per migliorare la sicurezza nei pressi di uno dei più importanti snodi delle strade dell’Alto Varesotto.

“L’intervento proposto da provincia può senz’altro avviare un ripensamento della viabilità che faciliti lo scorrimento veicolare in entrata e uscita da Luino – afferma il primo cittadino di Germignaga, Marco Fazio -, soprattutto nei giorni di maggiore afflusso turistico. Riscontro con positività l’attenzione alle questioni da noi segnalate sulla sensibilità della zona a livello idrogeologico e l’interessamento di provincia di Varese a farsi promotrice di una riflessione che metta finalmente al centro il tema del ponte tra Germignaga e Luino, avvertito come elemento di preoccupazione da parte della popolazione ma anche delle amministrazioni. Bene aver posto le basi per un intervento condiviso e ragionato anche da chi vive il territorio tutti i giorni”.

“E’ importante condividere progetti e opinioni tra comuni e Provincia – afferma l’assessore al Bilancio di Luino, Dario Sgarbi -. Quello di lunedì è stato un incontro interlocutorio dove per la prima volta sono emerse alcune problematicità nella zona del ponte. Reputo positivamente queste prime riunioni, che saranno seguite da altri incontri. Lavorare insieme per il bene della comunità non può far altro che bene, sarà più facile trovare soluzioni”.

“Lo snellimento del traffico è un sicuro vantaggio anche con risvolti su commercio e turismo locali – spiega il consigliere comunale luinese, Laura Frulli -. Questo non può però prescindere dalla sicurezza dei cittadini, che resta sempre al più posto. Per questo, insieme all’assessore Sgarbi e al sindaco di Germignaga abbiamo esposto il problema ‘ponte’ e abbiamo trovato l’interesse del vicepresidente Magrini a farsi ‘mediatore’ con Regione e Anas per cercare di trovare risorse idonee per un intervento”.

“Inoltre – continua Frulli -, riteniamo importante mettere in sicurezza il passaggio della pista ciclo-pedonale e l’acquisizione di un sistema semaforico intelligente con rilevazione del traffico. Tutti questi interventi saranno messi all’attenzione della nostra giunta, ma auspico sin da subito la creazione di un tavolo di lavoro anche più ampio su temi di sicurezza stradale, traffico e collegamenti. Sarebbe un’ottima modalità per far emergere le varie criticità e quindi cercare di risolverle”.

Un altro dei temi dibattuti nella riunione di lunedì in provincia è stato anche l’incrocio sulla SS394 nel territorio di comune di Brissago Valcuvia, teatro di gravi incidenti.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"