Luino | 6 dicembre 2017

Ristorni e doppia tassazione, a Luino un incontro per scoprire le novità

L'incontro avrà luogo mercoledì 13 dicembre alle ore 17.30 presso la sala consiglio del Municipio. Ai comuni del territorio saranno versati 21,7 milioni di euro

Ieri sono stati approvati dalla Giunta Regionale i criteri per il ristorno ai comuni di frontiera: in provincia di Varese verranno versati 21,7 milioni di euro, 7,6 milioni alla Provincia di Varese e quasi 1 milione alla Comunità Montana delle Valli del Verbano.

Solo lo scorso 19 ottobre si è svolta a Colmegna, frazione di Luino, la riunione annuale italo-svizzera per l’applicazione dell’accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri organizzata da Regione Lombardia per il Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Direzione Generale per l’Unione Europea.

“Conservo ancora il ricordo delle giornate di ottobre in cui sono stato molto onorato di accogliere con un saluto in Municipio i partecipanti. Il giorno successivo, il 19 ottobre, hanno avuto modo di procedere con i lavori – ha commentato il vicesindaco di Luino Alessandro Casali -. Sono lieto, pertanto, che l’Assessore di Regione Lombardia Francesca Brianza abbia ancora scelto Luino per un incontro illustrativo relativo ai dati dei ristorni delle imposte dei lavoratori frontalieri per l’anno 2015 in vista dell’erogazione”.

L’incontro avrà luogo mercoledì 13 dicembre alle ore 17.30 presso la sala consiglio del Municipio. “Coglieremo questa importante occasione – continua Casali – per trattare le questioni relative alla linea di confine. Luino resta un punto di riferimento per il varesotto: dopo l’incontro previsto a Como il 12 dicembre prossimo, la riunione del 13 porterà l’attenzione sull’annoso problema della doppia tassazione, trattato in questi anni in modo sciagurato dal nostro Governo ed accantonato per il momento pre-elettorale. Sarà necessario tenere alta la guardia per una questione che riguarda 60 mila persone solo nella nostra zona”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"