Varese | 30 novembre 2017

Bertocchi: “La Lega tenga giù le mani dalla carta sconto benzina”

Dopo le parole del consigliere regionale Pd Alfieri e quelle dell'esponente leghista lombardo Monti, arriva la controreplica del consigliere provinciale Paolo Bertocchi

Tempo medio di lettura: 1 minuto

La carta sconto benzina ieri è stata salvata durante la seduta della Commissione Bilancio del Senato. Se in un primo momento era stato il capogruppo Pd in Regione Lombardia, Alessandro Alfieri, a dare la notizia e a ringraziare il Governo per quanto deciso, solo dopo qualche ora era intervenuto il consigliere regionale leghista, Emanuele Monti, affermando che i meriti non erano sicuramente del Pd, ma della Lega e di Regione Lombardia.

Stamane, così, ad intervenire nuovamente sul tema è il consigliere provinciale Paolo Bertocchi, che attacca: “La Lega tenga giù le mani dalla carta sconto benzina. Ultimamente su tutte le cose su cui ci ha messo il cappello, dalla Pedemontana alle case di riposo, faccio riferimento ad Agra, poi sono fallite. La carta sconto benzina rimane a disposizione dei nostri cittadini perché il Pd lombardo ha chiesto al governo di mantenerla. Così è stato fatto. Tutte le altre mozioni, interrogazioni e dichiarazioni, presentate e fatte a livello regionale, sono solo materia di campagna elettorale perché come è noto a tutti, sulle materie fiscali la competenza è esclusiva dello Stato”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127