Brissago Valtravaglia | 5 Ottobre 2017

Conviene comprare un’auto a chilometri zero?

A rispondere è Gianfranco Cipriano della CM Centro Autoveicoli: "Venite a trovarci presso il nostro autosalone: vi proporremo la scelta più adatta alle vostre esigenze"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Scegliere di comprare un’auto è un passo importante sotto molti punti di vista. Per la maggior parte delle persone rappresenta un traguardo dopo aver messo da parte qualche risparmio. La scelta di una vettura non deve essere solamente dettata da un fattore estetico, ma deve rispondere a diversi requisiti, quali sicurezza, consumo e spazio.

Acquistare un’auto nuova comporta una spesa importante, mentre comprarla usata comporta l’incognita circa le condizioni effettive del veicolo, a meno che non la si compri in un autosalone con annesso centro riparazioni che ci garantisca opportunamente l’acquisto, proporzionalmente al prezzo pagato. Oltre a queste due alternative ce n’è però una terza: comprare un’auto a km zero. Spesso si sente parlare di quest’ultime con prezzi molto vantaggiosi in grado di superare ogni promozione.

Ma è proprio cosi? Se si mette sull’ago della bilancia il prezzo di un’auto a Chilometri Zero e quello di un’egual modello, nuovo, però applicando la scontistica e le promozioni in corso della casa madre, si ha circa lo stesso risultato. La scelta di un nuovo, però, consente la possibilità di avere l’auto ad immagine e somiglianza scegliendo il colore e gli accessori che più ci interessano.

Chi compra una Chilometri Zero non ha questa possibilità, inoltre la vettura acquistata avrà già un primo proprietario. Risulta quindi che la strategia Chilometri Zero ricerca il proprio successo nella vendita emozionale, tentando quindi di allettare il potenziale cliente con un ultimo prezzo per un’auto “pronti-via”.

La storia cambia per i modelli in fine produzione o commercialmente “stanchi”, per i quali invece l’immatricolazione e il low-cost è mirato a smaltire le giacenze.

Poniamo due esempi che possano rappresentare quanto sopra descritto. Una Renault Captur nuova Chilometri Zero potrebbe essere proposta a € 14000,00 presentando un prezzo di listino di € 18000,00. Alla Chilometri Zero, normalmente però, si deve sommare il costo del passaggio di proprietà. Il cliente quindi viene indotto a credere che il risparmio sia di € 4000,00. La Captur nuova, invece, potrebbe avere uno sconto promozionale, dal listino, di € 3000,00.

Ecco così che la differenza reale fra nuovo e Chilometri Zero (trapasso compreso) sarebbe limitata a € 400,00 circa. Sintetizzando, per comprendere la reale convenienza nello scegliere l’una o l’altra opzione, è bene confrontare il prezzo da pagare per un’auto Chilometri Zero chiavi in mano con quello dell’auto nuova al netto delle promozioni in corso. E’ importante anche razionalizzare la scelta degli accessori desiderati, cioè, paradossalmente, una Chilometri Zero potrebbe, pur essendo conveniente, avere un costo molto più elevato di un’auto nuova “attrezzata” ad hoc per le proprie esigenze. Tornando all’esempio precedente sarebbe possibile trovare una Captur Chilometri Zero full optional, turbo-diesel con un prezzo di listino di € 23000,00 proposta a € 18000,00 ma, razionalmente, la nostra esigenza potrebbe mirare ad un modello benzina, mediamente accessoriato ad un prezzo di listino di € 19000,00 che con le promozioni applicate si porterebbe a € 16000,00 chiavi in mano.

Augurandoci di avervi chiarito maggiormente l’aspetto riguardante l’argomento Chilometri Zero – spiega Gianfranco Cipriano della CM Centro Autoveicoli -, vi invitiamo, anche solo per un approfondimento, a recarvi presso il nostro autosalone per consentirci di proporvi la scelta più adatta alle vostre esigenze”.

NB: I prezzi e i modelli riportati sono a scopo puramente esemplificativo

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127