Luino | 15 Luglio 2017

Imprenditoria: tre donne del nostro territorio si raccontano tra vita, priorità e lavoro

Durante la serata organizzata dall'Ascom Luino, l'intervento della sindaca Giordano, della giornalista e scrittrice Baiocchi e dell'imprenditrice Ghiringhelli

Tre donne del nostro territorio si raccontano tra vita, priorità e lavoro
Tempo medio di lettura: 4 minuti

(emmepi) “Essere donna è così affascinante. E un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai”. Queste parole di Oriana Fallaci potrebbero ben sintetizzare il messaggio lanciato mercoledì 11 luglio scorso in occasione della conferenza “Scrivere per il web – Quando il marketing si fa in rete” tenutasi nell’aula magna del Liceo Sereni. La serata è stata organizzata dal “Terziario donna”, che rappresenta le imprenditrici del Commercio, dei Servizi, del Turismo e delle piccole e medie imprese associate al sistema Confcommercio. Tema della serata: “Scrivere per il web – Quando il marketing si fa in rete”. Al tavolo delle relatrici Cristina Riganti, Presidente Gruppo Terziario Donna Varese, in qualità di moderatrice; la psicologa Alessandra Grassi; Romina Perini, presidente categoria ortofrutta di Ascom Luino e tre rappresentanti dell’impegno professionale delle donne sul territorio: la sindaca di Brissago Valtravaglia Giusy Giordano, la scrittrice e giornalista Giulia Baiocchi e l’imprenditrice Patrizia Ghiringhelli.

L’organizzazione, che ha ottenuto, fin dal 1993, un riconoscimento formale nell’art. 16 dello Statuto Confcommercio, svolge, a tutti i livelli, una costante attività di informazione, assistenza, formazione e supporto alle imprenditrici e a coloro che intendono diventarlo. È interlocutore a livello politico ed istituzionale ogni qual volta vengono affrontati temi legati all’attuazione delle politiche di pari opportunità nel mondo imprenditoriale.“Perché questi incontri, che da marzo si sono alternati nelle cinque sedi Ascom provinciali?” Ha esordito Cristina Riganti in apertura. “Perché il nostro Consiglio, formato da 12 donne, voleva far conoscere il Gruppo Terziario Donna anche al di fuori di Confcommercio, pensando inoltre alla possibilità di aprire una rete al femminile”. Dopo il benvenuto di Romina Perini e del direttore Ascom di Luino Luca Gobbato, la serata ha preso il via con l’intervento spumeggiante della psicologa Alessandra Grassi. La seconda parte del convegno è stata invece dedicata al racconto di tre esperienze lavorative al femminile: testimonianze di donne del nostro territorio impegnate in campi differenti di attività, che hanno decritto la loro esperienza professionale.

Giusy Giordano, sindaco di Brissago Valtravaglia, ha voluto precisare di essere innanzitutto una donna lavoratrice a tempo pieno, come funzionario amministrativo del dipartimento delle cure primarie dell’ATS Insubria, che si occupa di flussi economici, di attività sanitarie legate alla medicina generale, oltre che essere mamma e cittadina. La mia presenza qui ha un aspetto significativo perché le donne che comunque si affermano professionalmente nell’ambiente di lavoro riescono a 360° a svolgere altre attività: donne determinate che hanno voglia di continuare ad apprendere e informare”. Per la sindaca è di vitale importanza saper accogliere la gente, ascoltarla e parlare di tutte le attività correlate al suo mandato. Ha puntato la sua attività istituzionale sulle politiche sociali e maturato una grande capacità imprenditoriale per andare a cercare risorse a livello regionale, provinciale e locale. “Oggi il sindaco deve essere in grado di sapere tutto: dal bilancio alle politiche sociali; dai lavori pubblici a quelli privati, per via delle responsabilità penali e civili che rappresenta; deve essere in grado di dare delle risposte, avvalendosi di molti collaboratori interni ed esterni. Un bravo sindaco deve saper comunicare con l’esterno e deve essere apprezzato da tutti gli altri sindaci”.

Giulia Baiocchi, giornalista, autrice di romanzi e poesie, raccolte di racconti, articoli per varie testate, ha fatto alcune riflessioni sulla scrittura, soprattutto quella per il web: “Le parole hanno le gambe, non se ne stanno statiche sulla pagina. Cambiano e possono fare male. Ecco perché bisogna fare attenzione a ciò che si scrive, ma soprattutto è importante essere precisi, non divagare ed essere credibili, facendosi aiutare magari da un professionista”. A questo proposito ha accennato alla sua recente attività: raccogliere testimonianze di aziende, di persone che vogliono lasciare la loro testimonianza alla famiglia e ai figli. Poi una breve carrellata sulle “eroine” che, fin da bambina, le hanno fatto compagnia nel suo percorso di scrittura: le scrittrici L. M. Alcott (Piccole donne), F. H. Burnett (Il giardino segreto), E. Bronte (Cime tempestose); la poetessa E. Dickinson, che sosteneva il grande potere della parola di arrivare dritta al cuore, una volta letta. Nella sua carriera Giulia Baiocchi ha inontrato e intervistato molti personaggi famosi: da Pomodoro a Trapattoni; da Girardelli a Messner, ma ricorda con particolare piacere gli incontri con la figlia della scrittrice Liala e con Fabiola Gianotti, Direttrice Generale del CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare). La prima le fece capire come, alle spalle di un’opera apparentemente semplice come lo scrivere un romanzo rosa, ci sia un lavoro molto faticoso; la famosa scienziata che si occupa del “bosone di Higgs”, si rivelò una persona umile e modesta, che ama lo sport e chiacchierare con gli amici, felice di mettere la propria vita a disposizione dell’intelligenza.“Sono contenta del lavoro che svolgo – ha concluso la Baiocchi – perché ho la possibilità di apprezzare le tante sfaccettature delle persone che incontro”.

A Patrizia Ghiringhelli, che con la sorella Silvia conduce la “Rettificatrici Ghiringhelli S.p.A”, azienda leader per la costruzione di rettificatrici senza centri a controllo numerico, il compito di chiudere la serata. “Settore poco femminile, ma affascinante: un lavoro che mi appassiona e di cui mi sono innamorata”, ha esordito l’imprenditrice. “Nel momento in cui sono entrata in azienda mi sono immediatamente appassionata nel cercare di trovare una soluzione che fosse la migliore per il cliente. Noi non abbiamo una produzione standard delle nostre macchine, perché nascono su una specifica richiesta del cliente. Ogni giorno, perciò, andiamo ad individuare i bisogni dei nostri potenziali clienti e li traduciamo in un manufatto”. Un lavoro non ripetitivo, né scontato, dunque, ma che parte dall’esperienza e soprattutto dalla necessità “essere bravi a soddisfare una domanda, che può arrivare anche dalla Cina”. Compito non facile, visto che si tratta di un’impresa di piccole/medie dimensioni “non ben servita dalle vie di comunicazione”. Oggi fare il manager d’azienda è impegnativo, soprattutto per una donna, che è contemporaneamente moglie, madre, figlia. ”L’importante è sapersi organizzare. Il mio lavoro mi piace perché mi dà la possibilità di incontrare molte persone e di viaggiare. Ho trovato la mia competenza nel marketing e sono contenta perché l’immagine, la comunicazione, la promozione sono aspetti che anche nel settore manifatturiero stanno diventando sempre più importanti”. Se le fiere di settore sono lo strumento promozionale per eccellenza dei prodotti Ghiringhelli, l’azienda è presente anche sul web: “Il nostro sito internet è solo una vetrina, ma ci perette di raggiungere tutti e suscitare curiosità nel potenziale cliente”. I racconti di queste donne, così diverse nella loro professionalità, ma così appassionate nella loro costante ricerca di comunicazione e relazione con gli altri, non possono che confermare le parole pronunciate da Papa Francesco in occasione del discorso al Movimento Cristiano dei Lavoratori riprendendo l’Enciclica Laudato si’:Qualsiasi forma di lavoro presuppone un’idea sulla relazione che l’essere umano può o deve stabilire con l’altro da sé”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127