EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 27 Marzo 2020

Coronavirus: Ascom Luino chiarisce il decreto “Cura Italia” e l’indennità di 600 euro dall’INPS

Ecco in che modo si potrà richiedere l'indennità all'Istituto nazionale della previdenza sociale. Qui trovate tutte le informazioni utili per l'accesso online

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Conformmercio Ascom Luino ha voluto chiarire oggi, venerdì 27 marzo, alcuni punti del decreto “Cura Italia”, firmato la scorsa settimana dal premier Giuseppe Conte, nel quale vi sono importanti informazioni per artigiani, commercianti, professionisti (e ind. per dipendenti), con l’obiettivo di affrontare questa emergenza Coronavirus, anche sotto il profilo socio-economico.

Il chiarimento, dato nel dettaglio dall’associazione di categoria luinese per tutti i soci, riguarda l’indennità di 600 euro previsti dal “Cura Italia”. L’INPS, infatti, ha ufficializzato, con una nota di ieri, mercoledì 26 marzo, che l’indennità di 600 euro per commercianti, artigiani, professionisti, dipendenti (previste dal Cura Italia) può essere richiesta utilizzando, per l’accesso alla procedura online, solo la prima parte del pin, rilasciato immediatamente con richiesta via web al sito internet  o tramite Call Center (803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento).

Il cittadino riceve subito una mail o un SMS. Non serve quindi la seconda parte che arriva per posta (tranne che per il “bonus per i servizi di baby-sitting”). La nota INPS può essere letta a questo altro link.

Con una FAQ l’INPS ha inoltre precisato che il bonus per commercianti/artigiani/professionisti spetta a tutti, anche per quelle attività che sono rimaste aperte.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127