10 Maggio 2016

Finanziamenti start-up, Milano incontra New York

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dare fiducia ai giovani, questa è la filosofia di un territorio che vuole farcela a scrollarsi di dosso una crisi che ha già messo in ginocchio fin troppe aziende. Sono stati diversi i finanziamenti start up (dettagli su http://www.zonaprestiti.com/finanziamenti-start-up.htm) dati dalla Regione e dal Comune, come gli ultimi che hanno dato un supporto concreto alle aziende che sono state incluse all’interno del progetto che vede la collaborazione tra il comune di Milano e l’ufficio di New York per lo sviluppo economico.

(telediocesi.it)

(telediocesi.it)

Di cosa si tratta? Di un progetto con durata di due anni e che prevede una valorizzazione e promozione di uno scambio economico tra start up delle due città scegliendo le aziende attraverso un bando pubblico.

Nel concreto si tratta di offrire spazi per il co-working e un aiuto tangibile per lo sviluppo di attività commerciali delle start up dei due territori, quindi di Milano e New York. Saranno selezionate 20 aziende in tutto, dieci statunitensi e dieci italiane e che siano nate negli ultimi quattro anni. I campi di attività sono diversi: green economy, hi-tech. design food, insomma, ci sono diversi ambiti, fino al mondo fashion e alla manifattura digitale. Si tratta di un’opportunità davvero interessante, che offrirà ai giovani imprenditori la possibilità di dare una bella spinta al proprio business, spinta che potrà portarli addirittura oltre oceano.

Una bella iniezione di fiducia anche e soprattutto per tutti quelli che ormai sono convinti di dover lasciare il proprio paese per realizzare i loro sogni, dato che, a quanto fino a ora è stato mostrato, l’Italia non sa valorizzare i suoi talenti e se li sta lasciando sfuggire in numero sempre maggiore. Fortunatamente esistono anche le eccezioni e Milano è un comune che fino a ora ha aiutato a emergere oltre 670 start up negli ultimi 5. Non solo, sono stati ben 8 anche quelli che vengono definiti “incubatori d’impresa” dedicati a settori specifici come quello dell’agroalimentare, della moda, del design e dell’innovazione economica.

Finalmente un progetto che investe e crede nei giovani e nella collaborazione tra due diversi mercati che possono dare ottimi risultati, aiutando a crescere rispettivamente sia i giovani imprenditori italiani che quelli statunitensi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127