EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
6 Marzo 2016

Primarie Pd, sei città al voto da Bolzano a Napoli. A Roma file ai gazebo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sei città capoluogo al voto oggi per le primarie 2016 del centrosinistra, che sanciranno i candidati per le elezioni amministrative 2016. Ecco le sfide dal nord al sud.

Primarie Pd, sei città al voto da Bolzano a Napoli. A Roma file ai gazebo  (facebook.com)

Primarie Pd, sei città al voto da Bolzano a Napoli. A Roma file ai gazebo (facebook.com)

Bolzano. Quattro i candidati: Renzo Caramaschi, Alessandro Huber, Sandro Repetto, Cristina Zannella. Cinque i seggi, uno per ogni Circoscrizione, dove, dalle ore 8 alle ore 20, ci si potrà recare per votare in base alla propria residenza. Il regolamento in questo caso prevede la preiscrizione per stranieri e 16enni e il pagamento di una quota di un euro.

Trieste. Sfida a due tra il sindaco uscente Roberto Cosolini e il senatore Pd Francesco Russo. Quattordici i seggi aperti per sette circoscrizioni, dove si vota dalle ore 9.00 alle ore 21.00, sulla base della propria residenza. In questo caso il contributo minimo è di 2 euro che saranno usati unicamente per coprire i costi organizzativi delle primarie. Alle ore 12, fa sapere il Pd del Friuli Venezia Giulia in una nota, i votanti sono stati complessivamente 2.323.

Grosseto. Il confronto è tra Paolo Borghi, Lorenzo Mascagni, Franscesco Giorgi. Diciassette i seggi allestiti, dove si potrà votare dalle 8 alle 22. Il contributo richiesto è di due euro.

Roma. Sfida a sei tra Chiara Ferraro, Roberto Giachetti, Gianfranco Mascia, Roberto Morassut, Stefano Pedica, Domenico Rossi. Si vota dalle 8 alle 22 presso il seggio collegato alla propria residenza. Il contributo è di 2 euro e i 16enni e gli stranieri per poter votare devono aver effettuato la preiscrizione entro le 12 di sabato 5. “Alle 9.30, dopo appena un’ora e mezza – scrive su Twitter il commissario del Pd di Roma Matteo Orfini – avevamo già superato i partecipanti alle consultazioni grilline. #6marzo6tu”.  Per le primarie della capitale, infatti, si registrano file ai gazebo. Sono circa 20mila alle 11.00, secondo le stime fornite dal Comitato Organizzatore, i romani che si sono recati a votare per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra. In fila per votare anche Giampiero Mughini.  Unico inconveniente della giornata al seggio del VI Municipio, dove ignoti durante la notte hanno bloccato la porta del circolo mettendo del silicone nella serratura e imbrattando l’ingresso con dei manifesti. Nonostante l’atto vandalico, i volontari hanno riaperto il seggio e le operazioni di voto sono riprese regolarmente.

Benevento. Due i candidati, entrambi Pd: Raffaele Del Vecchio e Cosimo Lepore. Si potrà votare dalle ore 8.00 alle ore 21.00 al seggio ubicato presso l’Hotel President a Benevento in via Perasso. Il contributo è pari ad almeno 2 euro. Per votare dovevano pre-registrarsi entro il 1 marzo 16enni, stranieri e fuori sede.

Napoli. Sfida a quattro tra Antonio Bassolino, Marco Sarracino, Valeria Valente e Antonio Marfella. Si vota dalle 8 alle 21 negli 83 seggi allestiti. Per 16enni e immigrati era necessaria la preiscrizione entro il 28 febbraio. Il contributo è di un euro. Alle ore 12, sono 7.000 i votanti alle primarie. (ADNKRONOS)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127