EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
27 Gennaio 2015

Luino, la Lega Nord lancia il Pellicini Bis. A pochi mesi dal voto iniziano a delinearsi i nuovi schieramenti

Tempo medio di lettura: 4 minuti

E’ una notizia che circolava nell’aria, quella arrivata durante la conferenza stampa di oggi pomeriggio, indetta dal sindaco di Luino, Andrea Pellicini, per presentare i due nuovi assessori dopo le varie vicissitudini accadute ieri. La Lega Nord di Luino appoggerà, per le prossime elezioni di maggio, l’attuale sindaco Pellicini, per la continuazione del suo mandato, che lo vede in carica dall’ottobre 2010. Inoltre, nella conferenza, il sindaco ha voluto ringraziare Alessandro Casali, nuovo vicesindaco di Luino, che prende il posto di Franco Compagnoni, e ha ringraziato anche Caterina Franzetti, che ricoprirà il ruolo lasciato libero da Giuseppe Taldone, l’assessorato ai Servizi Sociali. Entrambi hanno scelto di ricoprire questi ruoli per “dovere istituzionale”. Sentiti i ringraziamenti da parte di Pellicini e di Casali verso l’ex vicesindaco Compagnoni. “Rimane un amico – spiega il sindaco -, ma è stata grande la ferita nel leggere quelle sue parole ieri mattina sul giornale“.

La conferenza stampa di oggi pomeriggio: da destra, la neo assessore, Caterina Franzetti, il sindaco di Luino, Andrea Pellicini, ed il neo-vicesindaco, Alessandro Casali

La conferenza stampa di oggi pomeriggio: da destra, la neo assessore, Caterina Franzetti, il sindaco di Luino, Andrea Pellicini, ed il neo-vicesindaco, Alessandro Casali

La Lega Nord di Luino appoggerà, alle prossime elezioni, Andrea Pellicini. Oggi pomeriggio, durante la conferenza stampa nella Sala dei Marmi del Comune di Luino, la Lega Nord ha ribadito la sua fiducia al sindaco Andrea Pellicini, che verrà appoggiato nuovamente dal partito di Matteo Salvini per la candidatura alle prossime elezioni comunali di maggio. A dichiararlo è stato proprio Alessandro Casali, punto di riferimento della Lega Nord a Luino. Questa notizia arriva dopo le parole dell’ormai ex vicesindaco di Luino, Franco Compagnoni, che hanno creato scompiglio nella politica luinese a partire da ieri mattina.

Le nuove nomine di Alessandro Casali e Caterina Franzetti. Durante la conferenza, il sindaco Andrea Pellicini ha voluto spiegare, inoltre, le nomine di ieri ad Alessandro Casali, neo vicesindaco, e Caterina Franzetti, neo assessore ai Servizi Sociali, facendo riferimento anche alle defezioni di Franco Compagnoni e di Giuseppe Taldone (ndr, che vanno ad aggiungersi a quelle dei consiglieri Pietro Agostinelli e Vittorio Sarchi, che da tempo sono “battitori liberi”). A prendere il posto di Casali, nel ruolo di presidente del Consiglio Comunale, sarà l’attuale vicepresidente, Alessandro Franzetti, fino all’elezione del nuovo. In ogni caso, Pellicini ha dichiarato che Franzetti sarà il candidato presidente per la maggioranza.

Le parole del sindaco di Luino, Andrea Pellicini sulle nuove nomine. “Caterina Franzetti – spiega il sindaco di Luino, Andrea Pellicini – coprirà il ruolo di assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche Attive del Lavoro, lasciato da Giuseppe Taldone, mentre Alessandro Casali, che si è dimesso da presidente del Consiglio Comunale, sarà il nuovo vicesindaco di Luino, con deleghe alla Promozione dell’identità e delle tradizioni del territorio. Io, invece, ho preso la delega alla Polizia Locale, una volta in mano a Compagnoni. Caterina è stata già assessore ai Servizi Sociali, durante la prima amministrazione Mentasti, dal 2000 al 2005. E’ una persona che non si risparmia, si è sempre impegnata nel sociale e già da questa mattina ha iniziato a lavorare nella nostra sede. Credo che fortunatamente con lei ‘di un problema ne abbiamo fatto un’opportunità’, citando il premier Renzi”. “Accetto questo mandato per dovere istituzionale – spiega il neo assessore ai Servizi Sociali, Caterina Franzetti -, perchè un assessorato così importante va seguito quotidianamente, per le esigenze del territorio che conosco e per la mia esperienza personale precedente come assessore e attuale, come volontaria della Caritas, in cui sento il battito e il cuore di chi ha bisogno. Luino è una realtà che vive problematiche di persone sole, in difficoltà economiche e nuove povertà familiari che tocco con mano quotidianamente con la mia opera di volontariato. Voglio essere presente anche in relazione ai nuovi piani di zona che si dovranno costruire: Luino deve incidere politicamente ed interfacciarsi correttamente con tutti i comuni di questa realtà. Questa città non ha bisogno di chiacchiere come accade spesso, ma di persone veramente impegnate e volenterose.”

Il nuovo panorama politico luinese futuro nelle parole del sindaco Pellicini e i ringraziamenti a Compagnoni e Taldone. “Ci saranno annunci a breve, credo anche domani, e non vorrei aggiungere altro – spiega il sindaco Pellicini -. Ho sentito Taldone telefonicamente e ci siamo salutati cortesemente. Ringrazio entrambi, sia Taldone, sia Compagnoni, per questi cinque anni passati insieme, per la lealtà dimostrata, e l’impegno profuso. Nonostante questo, le parole dell’ex vicesindaco mi hanno fatto molto male dal punto di vista politico e da quello personale. E’ un amico, una persona valida, ma non è possibile che un vicesindaco esca così su un giornale, è un atto incomprensibile per me. Credo sia la cosa peggiore che ho subito in cinque anni di amministrazione. Mi rincuora il fatto che la revoca degli incarichi è arrivata solo a pochi mesi dalle elezioni. In questi anni, però, vorrei ricordare che qualsiasi delibera di giunta o di consiglio è stata presa e decisa all’unanimità. Noi abbiamo seguito alla lettera il programma che ci eravamo prefissati in campagna elettorale, raggiungendo grandi soddisfazioni. Ora la priorità è quella di terminare il mandato e nei prossimi quattro mesi portare avanti le opere da concludere. Mi riferisco ai lavori per la riqualificazione di Palazzo Verbania, alla nuova asfaltatura e all’illuminazione dell’area delle ex Varesine e all’impegno per l’emergenza sociale e lavorativa. Per quest’ultima credo che Caterina (ndr, Franzetti) lavorerà al meglio”.

Alessandro Casali: “Abbiamo fiducia nel sindaco Pellicini, sosterremo la sua candidatura”. “Tra ieri ed oggi – spiega Alessandro Casali -, abbiamo avuto diverse riunioni con il segretariato provinciale. La volontà del nostro gruppo luinese è quella di continuare con Andrea Pellicini. Con la sua amministrazione abbiamo ottenuto ottimi risultati, noi lo sosterremo nelle prossime elezioni di maggio. Tengo a sottolineare, però, che a Luino esiste una sola Lega, non due. O si è dentro, o si è fuori. Ci possono essere visioni diverse, ma la linea da seguire è sempre la stessa. Da qualche mese – continua -, ero a conoscenza di questi pranzi del sabato. A qualcuno ho anche partecipato. Si mangiava insieme e si parlava di politica. Io, da sempre, sono legato a questo territorio, ma ad oggi non ho capito il progetto politico che si vuole proporre. In una lista dove è presente il segretario di un partito non è possibile dire che la stessa sarà composta dalla società civile. O si tratta di una lista che valorizza totalmente il territorio oppure si tratta di appoggio da parte di un partito politico.”

Nonostante le parole di Casali, Pellicini non conferma né smentisce la sua candidatura. A Luino, però, la campagna elettorale sta prendendo quota, anche se all’appello mancano ancora alcune personalità importanti e alcuni partiti politici: sicuramente si sono messi al lavoro in “silenzio”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127