Luino | 9 Giugno 2024

Luino dice addio a Silvano Piazza: «Una persona semplice e vicina agli ultimi»

Il luinese, per oltre quarant’anni fra i protagonisti della vita politica e sociale della città, è scomparso ieri sera all’età di 85 anni. Martedì pomeriggio i funerali alle Motte

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Pubblichiamo un ricordo del luinese Silvano Piazza, venuto a mancare ieri, 8 giugno, all’ospedale di Varese dov’era ricoverato, all’età di 85 anni.

A far memoria della sua intensa attività politica e sociale che lo ha reso un uomo stimato e benvoluto per tanti cittadini di Luino, sono l’onorevole Andrea Pellicini e Vincenzo Liardo.

I funerali di Piazza verranno celebrati martedì 11 giugno alle ore 15.00 presso la chiesa delle Motte.

«Sono addolorato per la scomparsa dell’amico Silvano Piazza, – è il commento di Pellicini – storico consigliere comunale e assessore del comune di Luino. Silvano è stato un esempio di rappresentante del popolo, sempre in prima linea nelle competizioni elettorali perché davvero innamorato della politica e soprattutto della cosa pubblica. Oggi, in un’epoca in cui il diritto di voto non appassiona più, Silvano non sarebbe compreso. Eppure figure come la sua andrebbero sempre portate ad esempio da chi ha a cuore la democrazia e i suoi valori. Ciao Silvano, con la scia della tua mitica vespa disegna nel cielo il tuo amore per Luino».

«Nella serata dell’ 8 giugno 2024 presso l’Ospedale di Circolo di Varese è spirato Silvano Piazza. È stato per quasi 40 anni tra i protagonisti della vita politica e sociale luinese. Negli anni 70 – ricorda Liardo – assunse la carica di Presidente della Scuola Materna Roggiolo-Bonga. Militante attivo della Democrazia Cristiana entra in Consiglio Comunale nel 1975 per restarci per moltissimi anni. Ha ricoperto le cariche di Consigliere comunale nella amministrazioni dei Sindaci Zona, Minelli, Volontè, Tosi e Mentasti e la carica di Assessore alla manutenzione nella amministrazione del Sindaco Astini. E’ stato anche componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Mons. Comi.

Tanti lo ricordano sfrecciare con il suo fedele Vespino 50 su è giù dalla sua amata frazione che ha rappresentato in Consiglio Comunale a lungo meritandosi il titolo indiscusso di Sindaco delle Motte.

Silvano era una persona semplice che incarnava quell’impegno politico e sociale di carattere popolare, sempre vicino alle esigenze degli ultimi, delle persone semplici a cui dava voce nelle istituzioni. Si occupava dei problemi di tutti e la sua allegria e giovialità era il suo marchio di fabbrica riconosciuto da cittadini, compagni di partito e anche dagli avversari che non mancavano mai di dimostrargli il loro rispetto e la loro stima.

Silvano rappresentava una politica che purtroppo non esiste più travolta dai messaggi violenti dei social e dalle continue liti dei giorni nostri.

Fu una delle persone determinanti nella mia scelta di impegno prima sociale nel volontariato alla Scuola Materna delle Motte e all’oratorio, poi nel mio impegno politico e amministrativo presso il Comune di Luino a cui mi spinse sin da ragazzo.

Grazie Silvano grazie per quello che mi hai insegnato con umiltà, amicizia e affetto. Ti ricorderò per sempre!

Alla figlia Raffaella vanno le mie più sentite condoglianze insieme a tutti gli amici che hanno condiviso il suo impegno politico e sociale, in particolare Franco Sai già consigliere comunale e Presidente della Fondazione Mons. Comi, Renzo Pari Presidente della Scuola Materna delle Motte con tutto il Consiglio di amministrazione.

Ciao Silvano riposa in pace».

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127