Luino | 28 Aprile 2024

Il Luino scrive la storia: è sua la Coppa Lombardia Prima Categoria

Emozioni a non finire per i ragazzi di Giallonardo che festeggiano dopo una finale a dir poco straordinaria. Ruzzoni show alla lotteria dei rigori, scoppia la festa

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Pubblico delle grandi occasioni allo stadio comunale “Sandro Pertini” di Pozzuolo Martesana, per la finale di Coppa Lombardia – Prima Categoria, tra Luino e Badalasco, che si sono giocate l’ultimo atto di questa importante competizione, dopo un percorso difficoltoso, con la vincente che otterrà il probabile ripescaggio tra le squadre che verranno promosse in Promozione.

Il match inizia subito bene per il Luino, che in diverse circostanze si fa vedere dalle parti di Marta, creando alcune occasioni da gol con Asero e Gningue, ma sfortunatamente senza trovare il vantaggio. Fase di studio per le due squadre, che cercano spazi anche se la partita stenta a decollare fino al 22esimo, quando, dopo un’azione sulla sinistra, è Incarbone ad inserirsi centralmente e con un tiro “sporco” trafigge l’estremo difensore bergamasco per il gol dell’1-0.

I ragazzi di Giallonardo attaccano ancora e Incarbone, su lancio di Iozzino, cerca il raddoppio, ma Marta è bravo a parare, così come quando il bomber luinese, davanti al portiere del Badalasco, si allunga troppo la palla e spreca ancora. I bergamaschi si affacciano dalle parti di Ruzzoni, ma non riescono a rendersi pericolosi, fino al termine del primo tempo, quando, al 42esimo, trovano la rete del pareggio con Pesenti, sugli sviluppi di una punizione. Si va così al riposo in parità, 1-1.

Si torna in campo, dopo le indicazioni dei mister Giallonardo e Pagnoncelli, con gli stessi undici. Sono i bergamaschi, però, a rendersi pericolosi, prima con un colpo di testa di Lamera su un corner, che esce di poco sopra la traversa, e successivamente ancora con Pesenti che, grazie ad uno splendido tiro, che va dritto all’incrocio dei pali, trafigge Ruzzoni e porta in vantaggio i suoi. 2-1. Il Luino subisce il colpo e fatica a trovare ritmo e intensità.

Punizione di Asero da sinistra, bel tiro, ma Marta respinge senza difficoltà. Così il mister luinese mette dentro Lercara e toglie Iozzino, per provare a spostare il baricentro del gioco e trovare il pareggio. Capitan Testa va vicino al gol con un’incornata sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sventato dal portiere bergamasco, che è ancora bravo a neutralizzare una grande occasione, sempre di testa, da parte di Lercara.

I lacustri si fanno vedere in avanti, ma senza concretizzare le azioni da gioco. Dozzio lascia spazio a Olaya Sanchez, mentre mister Pagnoncelli butta nella mischia Possenti e Gamba al posto di Cavana e Licini. Altra occasione per Lercara al 79esimo, ma la palla finisce fuori. Infortunio per Barone all’82esimo, che è trasportato via in ambulanza: al suo posto entra Trizio, mentre anche capitan Testa lascia il posto a Spena all’86esimo e Seno subentra ad Asero.

Sei i minuti di recupero, che iniziano con una grande palla gol per Seno, che su assist di Lercara tira di sinistro ma la palla finisce a lato. Schemi saltati, i luinesi attaccano e cercano il pareggio, e lo trovano con uno splendido tiro di Trizio al 95esimo. Scoppia la festa in campo, pareggio ampiamente meritato. 2-2. Si va ai supplementari.

Gli ultimi trenta minuti di gioco iniziano con un Luino in assetto d’attacco e con i bergamaschi pronti a sfruttare le occasioni. Due le opportunità dei lacustri nel primo tempo dell’overtime, prima con Lercara, che tira alto, e dopo con una splendida punizione di Seno. La prima frazione termina senza sussulti e con le ammonizioni di Testa M. e Visconti. Si torna in campo ma le squadre sono lunghe e stanche, diverse le palle gol per entrambe le squadre, da una parte con Seno e dall’altra con Lamera. La palla gol più ghiotta, però, passa dai piedi del subentrato Rubbi che, a porta sguarnita, colpisce il palo. Luinesi graziati. Si va ai rigori.

Dopo parate, errori, gol, ad esultare è il Luino che può alzare la Coppa Lombardia Prima Categoria, per la prima volta nella sua storia. Scoppia la festa sugli spalti, gioia in città. Ruzzoni show, che para i tiri dal dischetto di Ceka e Gamba, mentre Defendi colpisce la traversa. In rete per i luinese Gningue, Testa M. ed Incarbone. Errore per Lercara.

Luino: Ruzzoni, Testa S., Iozzino, Testa M., Nasali, Visconti, Asero, Dozzio, Incarbone, Gningue, Barone. A disposizione: Peri, Spozio, Trizio, Spena, Seno, Lercara, Olaya Sanchez, Chrifi, Gaspari. Allenatore: Giallonardo.

Badalasco: Marta M., Licini, Mezzacapo, Lamera, Defendi, Pagani, Chignoli, Merizio, Pesenti, Cavana, Polesello. A disposizione: Marta N., Menclossi, Amati, De Bernardi, Possenti, Gamba, Ceka, Corna, Rubbi. Allenatore: Pagnoncelli.

VIDEO: CAPITAN SALVATORE TESTA ALZA LA COPPA E SCOPPIA LA FESTA

VIDEO: PARATA DI RUZZONI E SCOPPIA LA FESTA

VIDEO: IL GOL DEL 2-2 DI TRIZIO AL 95′, CHE PORTA IL LUINO AI SUPPLEMENTARI

VIDEO: L’1-0 SEGNATO NEL PRIMO TEMPO DA INCARBONE

L’INGRESSO IN CAMPO DELLE DUE SQUADRE

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127