Mesenzana | 13 Dicembre 2023

Mesenzana si illumina a festa con i mercatini di Natale e il Presepe vivente

A spingere per l’organizzazione della festa dalle atmosfere natalizie nel borgo, il gruppo dei Mastini della Torre: «Orgogliosi, partendo da zero siamo riusciti a coinvolgere molte persone»

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Quella di domenica 17 dicembre, a Mesenzana, sarà una giornata di festa ricca di emozioni e di atmosfera natalizia.

I Mastini della Torre, insieme alla parrocchia e alle alle associazioni Megramò, Tre Amici, Le Contrade e all’azienda agricola Valley’s Ranch-Cassina Piatta, hanno infatti organizzato una manifestazione che porterà nel borgo, in località Torre, un bel mercatino di Natale e persino un suggestivo presepe vivente.

Le bancarelle, che saranno in tutto circa una quarantina, apriranno i battenti alle ore 10.00, quando arriverà anche Babbo Natale, che inizierà a ricevere i bambini alla Torre. Dopo la messa delle 11.00, intorno alle 11.45, aprirà anche il presepe vivente, mentre alle 12.30 si attiveranno le cucine dello stand gastronomico presso l’oratorio, per gustare vin brulè, cioccolata, the, biscotti, panini e tanto altro.

«Noi Mastini della Torre – racconta Mattia Fortunanasciamo come un gruppo di amici che si è riunito per partecipare come comparse alla Festa Medievale. Con il passare del tempo ci siamo ingranditi, abbiamo iniziato a combattere con armi medievali e stiamo ancora portando avanti questa pratica. Un po’ per noi e un po’ per ricordo di chi non è più con noi. Piano piano siamo entrati a far parte dell’organizzazione per piccole parti, fino a l’anno scorso dove ci siamo impegnati a fare il famoso spettacolo».

«Da quest’anno l’organizzazione della festa è tutta nelle nostre mani, nella speranza di poterla organizzare al meglio e di essere nelle aspettative dei nostri predecessori. Pieni di gioia e molto motivati – prosegue – ci siamo buttati a capofitto in questa avventura, provando anche ad organizzare il presepe vivente a Mesenzana».

Questa idea è nata dopo la Festa Medievale, spiega Fortuna, «quando ho sollecitato più volte don Michele. Alla fine ha accettato e ci ha dato il via libera per poterlo organizzare, sono molto orgoglioso di quello che siamo riusciti a fare fino ad ora. Partendo da zero e con poca esperienza siamo riusciti a coinvolgere molte persone. Soprattutto I Tre Amici, che hanno organizzato tutta la parte dei mercatini di Natale che saranno presenti insieme al presepe. Questa – aggiunge – è stata la dimostrazione che se si vuole si può organizzare qualcosa di bello per il proprio paese. E per noi Mastini della Torre questo è un trampolino di lancio: sicuramente andremo avanti su questa strada, con i nostri errori e i nostri successi che chiameremo esperienze».

Numerosi, ancora prima di dare il via alla giornata di festa di domenica, i ringraziamenti che l’associazione vuole esprimere nei confronti di «tutti coloro che hanno creduto in noi», a partire dal Comune e dal sindaco Alberto Rossi «che ha sempre puntato su di noi». Altri grazie vanno alla parrocchia di Mesenzana e a don Michele Ravizza, «sempre pronto ad aiutare e dare una mano», ai Tre Amici «che, anche se non sembra, dietro le quinte, stanno davvero lavorando parecchio, dal piano di sicurezza, alla disposizione delle bancarelle fino alla gestione degli stand gastronomici» e «per ultimi, ma non per importanza, l’associazione Le Contrade, che sono stati subito pronti ad aiutarci con il presepe vivente. Grazie davvero a tutti voi che state credendo in noi».

© Riproduzione riservata

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127